Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

giovedì 22 dicembre 2011

Le veloci frittelline all’arancia di mamma Sara

 14

Bambini ed adulti…..arriva un carico di frittelline…………………………….all’arrembaggio!!!!!

 1

Come vedrete dagli ingredienti, in queste frittelline non c’è un solo grammo di zucchero….quindi le può benissimo prescrivere un dietologo……seeeeeeeeeeeee……………Dunque…..quando le ho fatte le ho mangiate quasi tutte (ho fatto la fine di mia madre che,con i dolci,ci faceva pranzo e, a volte, anche cena ) e sono dimagrita di….pardon ho sbagliato,sono ingrassata di 1 kg!!!!!! Ma che abbuffata!!!!Tanto mica si fanno ogni giorno!!!!

Naturalmente,come tutte le frittelle dolci,è meglio mangiarle appena fatte. Se mai dovessero rimanerne alcune allora consiglio di conservarle in una scatola ermetica.

Come ho già detto in un altro post mia madre non sapeva fare dolci ma li amava e li mangiava in modo smisurato.Mi ha lasciato solo poche ricette e questa è una di quelle.  13

La ricetta è di una facilità disarmante e se le frittelline non vengono bene è proprio perchè si è veramente negati in cucina.

Una volta, ricordo, diedi ad una alunna la ricetta del pandispagna senza lievito,prodigandomi a spiegarle l’importanza di creare con le uova e lo zucchero una massa molto gonfia perchè lì sta il successo di un morbido pandispagna senza lievito.Dopo alcuni giorni mi sono sentita dire: “ professoressaaaaa…..un maruni!!!!!(un mattone!!!!). Me l’aspettavo! A queste ragazze bisognerebbe intercalare a lezioni di letteratura qualcosa di economia domestica perchè devono pur sfamare una famiglia un giorno!!! O no?


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

250 g di farina 00

il succo di una grossa arancia

2 uova

scorza grattugiata di mezza arancia

mezza bustina di lievito S. Martino

125 ml di latte (anche freddo di frigorifero)

due spruzzatine di rum

un pizzico di sale

Inoltre:

olio di semi di mais vitaminizzato Dante

zucchero rigorosamente semolato

 

Mettere in una ciotola le due uova,sbatterle con un semplice sbattitore a mano ed iniziare ad aggiungere,a piccole dosi,la farina alternandola al succo di arancia ed al latte senza,però,creare dei grumi.In ultimo aggiungere il rum,il pizzico di sale,la scorza d’arancia ed il lievito possibilmente setacciato.

Mettere sul fuoco un tegamino con abbondante olio ed attendere che si riscaldi bene.Prelevare con un cucchiaio da cucina l’impasto e versarlo sull’olio facendo tremare la mano come se uno avesse il terribile morbo di parkinson (scusate per l’esempio poco consono).Ciò consentirà di avere delle frittelle bitorzolute e dalle forme più strane.

Appena tutte le frittelle saranno pronte,passarle abbondantemente nello zucchero semolato e mangiarle con gusto.

16

3



42 commenti:

  1. Poche ricette ma buone ^__^ Qui davvero si va all'arrembaggio, davanti alle frittelle anche i grandi tornano bambini. Un bacione, tanti auguri di buone feste

    RispondiElimina
  2. ma chi se ne frega della dieta,ogni tanto si può fare uno strappo alla regola...queste frittelle sono deliziose,la tua mamma deve essere stata una donna eccezionale proprio come te,un mondo di auguri a te e alla tua famiglia:)

    RispondiElimina
  3. ... e a chi è che non piacciono le frittelline??? Io mi arrembo!!!
    Un bacio e buone feste!

    RispondiElimina
  4. deliziose!!! impossibile resistere! ;)

    RispondiElimina
  5. Buoni le frittelle

    Buone feste!

    RispondiElimina
  6. Eccomi pronta ad abbuffarmi con te!!
    Tantissimi auguri di buon Natale Mariabianca, a te e a tutti tuoi cari!!

    RispondiElimina
  7. Mamma mia.... la foto dell'interno mi mete in crisi, mi sembra di sentirne il profumo. Sono davvero ottime. Buone feste, Babi

    RispondiElimina
  8. Che frittelline bellissime! Penso che riuscirei a mangiarle anche dopo il mega pranzo di Natale...!

    Tanti tanti auguri di buon Natale e buone feste! un bacio grande!

    RispondiElimina
  9. Golosissime, belle e di una semplicità disarmante! Ricetta segnata!

    RispondiElimina
  10. Buongiorno e grazie a tutte.

    RispondiElimina
  11. hahaha, è vero, se avessi fatto qualche lezione di cucina a scuola forse mio marito avrebbe mangiato meno sbobbe all'inizio!! :DD
    ciao Mariabianca tanti auguri e mi prendo una frittellina, posso? ;)
    a presto
    Valeria

    RispondiElimina
  12. Che bello sapere che è una ricetta della tua mamma!
    Le proverò, amando i fritti in maniera esagerata.
    E tanti auguri!

    RispondiElimina
  13. La verità è che ti sei sacrificata a mangiarle tutte per il bene dei bambini...dei grandi...del vicino di casa...insomma, sei una santadonna. Un bacione carissima te le copio troppo!!!

    RispondiElimina
  14. Frittelline per tutta la vita!! Con questo delizioso sapore di arancia poi...mmmmm!
    Ti faccio tanti auguri di Buon Natale a te e famiglia.
    A presto

    RispondiElimina
  15. buoneeee!Quanti dolci...a pensarci li assaggerei tutti!Ma come si fa?poi starei male!Ma non ci riesco proprio a rinunciare!

    RispondiElimina
  16. Aggiungerei anche un "pancia mia fatti capanna!!!!" :)ma che meraviglia le frittelline di tua mamma!! qui a Messina le chiamano sfinci! mi hai fatto morire dal ridere con la storia della tua studentessa!!! hai proprio ragione sull'economia domestica, anche se ci sono poersone portate e altre "un pò" meno! prendi mia sorella, non sapeva neanche cuocere un uovo ma da bravissima ingegnere meccanico giocava a smontare i motori in garage al freddo e al gelo con mio papà anche lui ingegnere mentre io in cucina friggevo gli struffoli per la sera di natale! Comuque ora che si è sposata è diventata molto brava :) un bacione grande! passa un sereno natale con i tuoi cari!
    Laura

    RispondiElimina
  17. Che buone queste frittelle! Da leccarsi le dita! Ti auguro un sereno e felice Natale! Un bacio

    RispondiElimina
  18. ahahhh...un maruni...il mattone, mi sto sbellicando dalle risa...
    mah, sai, ormai la famiglia la sfami comprando pronto al super, abbiamo dei ritmi alienanti, magari dovessimo veramente sfamare la famiglia. Al più gli rifiliamo un merluzzetto findus in 5 minuti....che tristezza.
    cmq belle le frittelle, e le foto
    cinzia

    RispondiElimina
  19. Queste frittelle sono spettacolari!!! Bravissima!!
    Vorrei invitarti al mio giveaway della Befana organizzata per i lettori del mio blog.

    http://paprikapaprika.blogspot.com/2011/12/il-giveaway-della-befana-epiphany.html

    Auguro a te e alla tua famiglia un felicissimo Natale!!
    Ciao
    Aniko

    RispondiElimina
  20. Meravigliose, non fatico a credere che te le sia mangiate tutte...avrei fatto esattamente la stessa cosa!!
    Tanti auguri di buone feste, a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  21. della serie "frienn magnann", comesi dice a Napoli, ossia, friggendo e mangiando!!!

    RispondiElimina
  22. E' vero! Tinny ha proprio ragione, sei una santadonna perchè ti sei sacrificata per il bene degli altri. Mica ti faranno Santa un giorno?
    Cara Maria un abbraccio stretto a te con l'augurio di un Natale gioioso e sereno a tutta la tua famiglia.
    P.S. Non esagerare con i sacrifici.....

    RispondiElimina
  23. ciao sono LAURA di PANE E OLIO, hai partecipato al mio contest sulle patate e ho creato un pdf scaricabile, basta che vieni nel mio blog e a destra trovi DOWNLOAD, basta cliccare, loggarsi su adobe reader e potrai scaricare il file. Se hai qualche problema, fammi sapere o sul mio blog o sulla mia email.
    paneeolioblog@gmail.com

    blog paneeolio.blogspot.com

    spero di averti fatto una cosa gradita, la qualità non è il massimo, ma è il primo PDF.
    baci e TANTI AUGURI DI BUONA NATALE.

    LAURA

    RispondiElimina
  24. Mi incuriosiscono molto e che belle che sono queste frittelle, si sa che le ricette tramandate dalla mamma non sbagliano mai!! Chi se ne frega di tutto quello zucchero, è festa ^-^ Buon Natale

    RispondiElimina
  25. Grazie Laura,andrò a vedere più tardi.

    RispondiElimina
  26. che belle e golose frittelline!!! tantissimi auguri di un sereno Natale a te e famiglia :)

    RispondiElimina
  27. Ma che meraviglia!!!! Golosissime!!!!!!!
    Felicissimo Natale anche a te!!!!!
    A presto!!!!!

    RispondiElimina
  28. Prendo nota della ricetta, tu dici che è di una facilità disarmante...vedremo, ho sempre qualche problema col fritto ! Scusa se non mi sono più fatta viva ma il Natale mi ha rapita ! ciao Maria ti auguro un Natale sereno e gioioso e un anno nuovo pieno di magici stupori !!! un abbraccione !

    RispondiElimina
  29. Che golose frittelle, come si fa a non mangiarle!!!
    Tantissimi auguri di BUONE FESTE a te ai tuoi cari!!!
    Baci

    RispondiElimina
  30. Sono una bontà queste frittelle,molto invitanti!Tanti auguri per un sereno Natale!Ciao

    RispondiElimina
  31. Tanti auguri Maria!!
    Un sereno Natale a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  32. Ciao, tanti auguri per un sereno Natale ed un felicissimo anno nuovo!
    Ciaooo

    RispondiElimina
  33. Ciao Mariabianca...
    visto la semplicità non mi rimane che andarle a provare ;-)
    Ti farò sapere
    Buona Giornata

    RispondiElimina
  34. Squisiteeeeeeee..... Non devono lievitare?????

    RispondiElimina
  35. Ciao Pina,non devono lievitare perchè non sono fatte con il lievito di birra ma con il lievito bertolini (o paneangeli),quello che usiamo per fare le torte.

    RispondiElimina
  36. grazieee aggiunta anche questa :D ciaoo

    RispondiElimina
  37. Quanto mi piace spulciare tra i blog! A volte ci fermiamo per questioni di tempo all'ultimo post... e quante ricette sfiziose ci perdiamo. Questa, per esempio, nella sua semplicità quasi disarmante ma di un gusto eccezionale. Sarà che gli agrumi li metterei pure ... beh non mi viene un esempio paradosso... quindi direi ovunque!! Fritti, con poco zucchero... E dai una volta si può fare!!! O no???

    RispondiElimina
  38. che meraviglia di frittelline. Ho solo paura per il fatto che non c'è zucchero. Non si può metterne dentro un po'?

    RispondiElimina
  39. Le ho fatte, sono meravigliose! P.S.: ho rispettato la ricetta, ovviamente. Zero zucchero dentro. Troppo buone.

    RispondiElimina
  40. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  41. cara maria sono da vero molto invitante le tue frittelle mi sono appena notato tutto e oggi li provo dato che siamo in unna delle giornate del carnevale un bacio e grazie per esserti inscritta un bacio,buona domenica lili

    RispondiElimina
  42. quando sento frittelle impazzisco..il fritto farà pure ingrassare..ma io mi dispiace non ci rinuncio e soprattutto se sono cosi golosi..grazie per quest'altra ricetta

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...