Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

lunedì 23 aprile 2012

Lo spezzatino siciliano: l’aggrassato chi patate (con le patate)

2

Ma quanto è buono l’aggrassato !!! Immaginate una tenerissima carne, dall’intenso sapore,completamente avvolta da una “glassa” di patate. Un miscuglio paradisiaco,un connubio profondamente tentatore.

Se poi è fatto con un brodo di carne precedentemente preparato,allora raggiunge la perfezione!!! 010

 

  piatto e ciotola di La Fabbrica Della Ceramica di Susanna De Simone.1 

Ricetta postata da Maria Bianco su panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti per l’aggrassato:

carne di manzo (precedentemente fatta in brodo)

1 kg di patate a grossi tocchi

una cipolla

abbondante prezzemolo tritato

due fettine di lardo d’Arnad

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

un pizzico di peperoncino in polvere

 

Ingredienti per il brodo di carne:

un kg di carne di manzo (spalla)a grossi tocchi

due ossa (conferiscono ancor più sapore al brodo)

acqua q.b.

due carote

due coste di sedano

alcuni pomodorini del Piennolo Casa Barone

due cipolle steccate con alcuni chiodi di garofano Tec-Al

sale q.b.

 

Iniziare con il preparare il brodo di carne mettendo in una pentola la carne di manzo cosparsa di sale, le ossa,le cipolle steccate,le carote,le coste di sedano,i pomodorini e coprire il tutto di acqua.

Mettere sul fuoco e fare cuocere a fuoco medio.

 

Quando il brodo è a un buon punto di cottura,a parte preparare un tegame e farvi rosolare in olio la cipolla tritatissima e le due fettine del profumato lardo di Arnad a dadini.

Unire le patate tagliate a grossi pezzi, leggermente salate e colorite da un pizzico di peperoncino rosso fuoco, e fare rosolare il tutto.

A questo punto va aggiunta una “pioggia” di prezzemolo e un mestolo di brodo di carne (quello che cuoce nell’altra pentola).

Dopo pochi minuti prelevare la carne da una pentola e metterla in quella dove stanno cuocendo le patate.

Continuare la cottura aggiungendo mestoli di brodo di carne e facendo in modo che le patate non rimangano tutte intatte (non succederà!!!!)perchè cuocendo DEVONO glassare i tocchi di carne “rubandone” però il sapore.

Servire in ciotole con altra “ pioggia” di prezzemolo fresco.

Nota:

Se la carne e le patate vengono tagliate più piccoline si può,con l’aggrassato,condire un bel piatto fumante di spaghetti. Una generosa spolverata di parmigiano completa meglio il piatto.

Il brodo di carne rimasto,se non utilizzato subito,si può congelare ed essere poi la base di un buon risotto…o altro.

4

 

 017


22 commenti:

  1. Ne mangerei un pezzo ora,ma scommetto che è tutto finito?Complimenti per la ricetta,da provare.

    RispondiElimina
  2. gustosissimo!
    Buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
  3. Cara Maria Bianca, mi dispiace che tu non abbia visto il mio blog, (ma adesso puoi cliccare su http://mangialoreta.blogspot.it/ e se ti fà piacere puoi venirmi a trovare) sono soltanto 5 mesi che ho il blog!!quindi ancora non sono molto esperta!Comunque ho modificato il mio profilo e adesso spunta il mio blog anche lì!!!Grazie per avermelo fatto notare!!un saluto affettuoso ( buonooo lo spezzatinoo)

    RispondiElimina
  4. mamma mia quante belle ricettine mi sono persa...ma mi rifaro'!!!purtroppo il tempo e' poco e voi siete tante!!!ciaooo

    RispondiElimina
  5. Ecco, lo spezzatino è qualcosa che vorrei preparare in mille modi diversi! Proverò questa ricetta siciliana, sperando che mi riesca quella meravigliosa glassatura di patate!!!

    RispondiElimina
  6. Questo piatto è una vera bontà, deve essere delizioso!!!

    RispondiElimina
  7. mamma mia che delizia!!!! Non è avanzato niente?
    Oltre ad essere buono è presentato divinamente!!! Bravissima!!!
    Un abbraccio, M.Luisa.

    RispondiElimina
  8. hai ragione è buonissimo,
    quando era bambina e mangiavo questo piatto, con le patate nel mio piatto, facevo una specie di purè...quanto mi piaceva...ok lo ammetto lo faccio ancora.
    P.S.:anche noi, con le patate rimaste, ci condiamo la pasta

    RispondiElimina
  9. eh il lardo d'arnard lo conosco molto-molto bene.
    Si vede che è appetitosissimo questo piatto, da me però la carne di manzo non si trova. Non in questo periodo, ma solo nel periodo natalizio insieme al bue grasso.
    Qui, se si parla di carne bovina, solo vitellone e vitella. Dovrò venirlo a mangiare in sicilia questa bontà!

    RispondiElimina
  10. Che aspetto appetitoso, e che belle foto!! :-))
    Grazie cara per gli ottimi piatti, ed i preziosi consigli, che ogni volta ci regali!
    Bacioni!!

    RispondiElimina
  11. Proprio un "connubio profondamente tentatore". Ma tu fai sempre cose profondamente tentatrici.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  12. Grazie a voi; oggi sono di grande cucinata ma domani vi farò visita (con gran piacere).

    RispondiElimina
  13. Bellissimo questo piatto, lo cuciniamo simile anche da noi a volte con aggiunta di pomodoro ma ha un nome molto più bruttino si chiama " i Lesso rifatto" ahahaha

    RispondiElimina
  14. scalda il cuore questa ricetta e bellissimi i piatti in ceramica....
    Ciao francesca

    RispondiElimina
  15. Ho tante cose da imparare dal tuo blog! Buona serata.

    RispondiElimina
  16. Buonissimo... Sugoso...le patate creano una cremina favolosa! Ottima ricetta!
    Terry

    RispondiElimina
  17. Hai ragione deve essere un piatto splendido, gustoso, che ti scalda .... ciao Maria quante belle cose da te ! Un abbraccio !

    RispondiElimina
  18. Mi hai letteralmente conquistata con la tua descrizione... una vera golosità. E le foto rendono perfettamente!

    RispondiElimina
  19. Mariabianca, me lo ricordo molto bene questo piatto, mia mamma lo fa spesso, ma non mi ha mai dato la ricetta!! ma adesso grazie a te c'è l'ho...
    Un abbraccio amica mia e buon 25 aprile!
    francesco

    RispondiElimina
  20. Mariabianca che bella ricetta siciliana DOC, me la segno subito !

    RispondiElimina
  21. stupenda questa ricetta!!la segno!!baci!

    RispondiElimina
  22. Cara Maria, grazie per le tue belle ricette e l'assaggio di Sicilia! Le ho appena inserite, cercheremo di darvi al più presto i nomi dei vincitori
    Valentina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...