Informazioni personali

Le mie foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 5 novembre 2012

Il pan brioche senza impasto…. “ da urlo”

20

 

Sono costretta a dirvi tutta la verità,nient’altro che la verità : il No Knead Pan Brioche è il lievitato più morbido in assoluto che la mia bocca ha potuto incontrare ( e di lievitati ne ho incontrati nella mia strada!!!!).

Lo definirei  “ esageratamente” morbido; ogni fettina è una piuma che incontra il palato,è una nuvola di leggerezza.

Se ciò non bastasse per provarlo posso anche aggiungere che basta avere in casa una ciotola,una forchetta,un pentolino,un po’ di pellicola trasparente,una manciata di ingredienti ed in pochi minuti l’impasto è pronto ( naturalmente ci vuole anche un frigorifero ed un buon forno).

Se unito ad una buona marmellata o confettura oppure ad un topping al cioccolato diventa una colazione o merenda “ da urlo”.

Esagerata? Per favore,provate!!!!!!!!

 

 

Già da tempo si parla di paste lievitate senza impasto. Il pane,da qualche anno,spopola nel web; centinaia di ricette riconducono tutte ad un unico filo conduttore: il pane che si ottiene con una leggera mescolata di una forchetta.

Tempo fa anch’io mi sono lasciata convincere a provare questo buon pane ed i risultati sono stati molto soddisfacenti.Ma il pan brioche ha superato ogni mia immaginazione.

La ricetta è tratta dal libro “ Five minute bread “ di J. Hertzberg e Z. Francois. Gironzolando per il web mi sono imbattuta in questa ricetta postata già da tante signore foodblogger e subito mi sono detta: se l’hanno provata in tante e se le foto non mentono,devo provarla.

Qualcosa di mio dovevo mettere in questa ricetta ed allora ho mantenuto inalterate le dosi ( ad eccezione di un grammo in più di lievito) ma ho personalizzato la forma del pan brioche.

L’ho postata anch’io perchè è una ricetta che merita,attraverso il passaparola,di essere conosciuta e provata da tutti.

15

 

 

 

 

11

 

 

13

 

 

17

 

18

 

Ingredienti:

250 g di farina manitoba Molini Del Ponte

due uova a temperatura ambiente

75 ml di acqua tiepida

100 g di burro liquefatto e poi lasciato freddare

50 g di miele( liquido) di arancio Luna Di Miele

12 g di lievito di birra

un pizzico di sale

Inoltre:

un tuorlo

pochissimo latte

granella di zucchero

marmellata di arance amare Agripantel

Top gusto cioccolato Fabbri

uno stampo da plumcake Domo

burro e carta da forno per lo stampo

 

Limitarsi a sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida.

Infine,in una ciotola,inserire tutti gli ingredienti e mescolare con una semplice forchetta ( altro che gancio per incordare!!!!!) fino ad avere un impasto senza grumi. PRONTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Coprire la ciotola con uno strofinaccio da cucina e mettere in forno spento ( prima acceso a 50° e poi spento).Lievitare per 2 ore.

Nota: dopo questa prima lievitazione l’impasto rimane tale e quale ma nessuna preoccupazione perchè poi i risultati ci saranno lo stesso.

Trascorse le due ore passare la ciotola in frigorifero ( coperta da pellicola) tenendola minimo un giorno,massimo cinque giorni  ( tutto dipende da quando abbiamo voglia e tempo di fare il pan brioche).

Personalmente ho tenuto la ciotola in frigorifero per un giorno intero più una nottata….ma poi non ce l’ho fatta più a resistere….

Tolta la pasta dal frigo metterla su una spianatoia cosparsa di poca farina e dare la forma desiderata.C’è chi ha fatto una treccia,chi  quattro grosse palle accostate le une alle altre.

P.S. un extra non necessario ma che io ho fatto è stato quello di dare qualche piega alla pasta prima di fare le palline.Ho letto che qualche signora consigliava di dare le pieghe alla Bonci.Siccome io conosco solo i due tipi di pieghe del maestro Adriano Continisio,mi sono andata a vedere un video in cui Bonci fa la pizza con queste pieghe…..ma presa dall’euforia e tenendo anche conto della velocità con cui Bonci dava le pieghe,non ci ho capito niente ed ho proceduto a casaccio: ho allargato lievemente l’impasto con le mani,ho dato un colpo,con il taglio della mano,al centro dell’impasto ed ho richiuso la pasta….ho ripetuto altre due volte e poi ho fatto le palline.

Ho l’impressione di non essere stata chiara….per chi vuole fare le pieghe alla Bonci ( molte non le hanno fatte) consiglio di cercare il video.

Avendo voglia di “ inventare” mi sono fatta 12 palline medie e tante palline piccole fino a terminare la pasta.

Su uno stampo da plumcake lievemente imburrato e con al fondo una striscia di carta forno,ho deposto le palline medie e,sopra di esse,le palline piccole ( vedi foto in basso).

Eccitata come non mai,ho rimesso a lievitare per 2 ore aspettando trepidante (solo gli impasti lievitati mi danno questa trepidazione!!!!).

Il “ miracolo” è avvenuto: la pasta ha raggiunto un ottimo livello di lievitazione….è quasi pronta per il forno.

Dico quasi perchè bisogna spennellare il pan brioche con un tuorlo d’uovo diluito di latte e cospargere sopra una manciata di candida  granella di zucchero.

Infornare a 170° per 25 minuti.

Servire a fette con marmellata di arance e/o top al cioccolato.

P.S.  fra pochi giorni proverò a farlo con dentro uvetta di Corinto e la prossima volta ancora con gocce di cioccolato……mi sa che avrò spesso questo impasto in frigorifero!!!!

 

 

1

 

2

 

 

5

 

6

 

 

8

 

 

9

71 commenti:

  1. Questo impasto è veramente da urlo!!! :D Un pan brioche perfetto, delizioso... complimenti! :D Segno subito la ricetta, grazie per la spiegazione chiarissima! Un abbraccio e buon inizio settimana! :)

    RispondiElimina
  2. Con una sponsorizzazione simile non posso che dire .. SEGNO LA RICETTA E LA PROVO! E' vero avrà avuto una consistenza fantastica!Buona serata,
    serena

    RispondiElimina
  3. Ciao,sono appena arrivata ed essere accolta con questa meraviglia, mi lascia senza parole. Complimenti e a presto.

    RispondiElimina
  4. Che meraviglia,non conoscevo questa tecnica,ma mi hai fatto venire subito voglia di provarla ^_^

    RispondiElimina
  5. Non sei affatto esagerata. E' questo pan brioche di una bontà esagerata :) E provato una volta non si abbandona più. Ho perso il conto di quante volte l'ho già fatto anche se mi dimentico sempre di postarlo. E' bellissimo a palline :) Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  6. Stupendo, che altro dire....si vede quant'è soffice! Brava!

    RispondiElimina
  7. Anche per me la scoperta della brioche senza impasto è stata una vera rivelazione!!! La tua è bellissima!!

    RispondiElimina
  8. Fantastico devo provarlo al più presto

    RispondiElimina
  9. bellissimo!!!!! anche a me i lievitati danno una grande emozione!!!! un lievitato è una creatura viva!!!! brava come sempre e un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  10. Ti credo sulla parola e siccome sono già una fan sfegatata del No Knead Bread, copio questa ricetta e lo provo anch'io. Ti è venuto meravigliosamente bene!

    RispondiElimina
  11. lo proverò assolutamente,lo hai descritto così bene che ho proprio una gran voglia di provarlo un bacio Ketty

    RispondiElimina
  12. E' fantastico , la voglio provare anch'io!

    RispondiElimina
  13. ciao, ho visto la foto di questo meraviglioso pan brioche in un blogroll e sono venuta a vedere, per la forma hai avuto una bellissima idea, proverò anch'io a fare così! a presto e buona notte!

    RispondiElimina
  14. Grazie a voi....per chi non l'ha mai fatto è assolutamente da provare.
    Facile e buonissimo.

    RispondiElimina
  15. mi hai incuriosita molto con questo impasto avendo provato il pane non mi resta che provare la versione dolce...
    by da lia

    RispondiElimina
  16. Se è buono anche solo la metà di quanto è bello....deve essere paradisiaco!!!! Lo proverò a breve!!!!PS: ti aspetto nel mio nuovo blo http://il-pappamondo.blogspot.it Ciaooo!!!!

    RispondiElimina
  17. Caspita è bellissimo! Anch'io l'ho fatto, tempo fa (ricetta copiata da un blog famoso) ed è venuto buonissimo. L'unica cosa era la consistenza assolutamente appiccicosa ed impossibile a gestirsi per intrecciarlo o farci le palle: me la sono arrangiata e alla fine era anche carino. Però la tua ricetta la copio, mi pare più centrata dell'altra, brava!

    RispondiElimina
  18. Che bello rileggerti piena di entusiasmo!! Allora era questa la sorpresa, e che sorpresa!Complimenti Maria , una splendida , sofficissima brioche!Sono molto soddisfatta! Un bacio grande cara!
    Sandra

    RispondiElimina
  19. Che bello, devo assolutamente provarlo!

    RispondiElimina
  20. Ho questa ricetta segnata qui vicino al PC perchè è da un po' che la voglio provare e rimando sempre!!! Perciò adesso mi tocca proprio sperimentare!
    Ottima l'idea delle palline ;)
    Bacioni e buon inizio settimana
    Tiziana

    RispondiElimina
  21. Queste ricette sono semplicemente fantastiche!!!!!!!
    Dei grandi regali!!!!!!
    Grazie!!!!!!!!!!!!
    Oggi metterò anch'io il mio impasto a riposare in frigo e
    ti farò sapere!!!!!
    Buona settimana e complimenti
    Un pan brioche davvero FAVOLOSO!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  22. ma che bel blog, complimenti anche per la ricetta... intanto mi sono iscritta così non ti perdo di vista.. =))
    ciao da Anna di http://unpodibricioleincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. Mi sono tappata la bocca per non urlare.... solo a guardarlo, figurati all'assaggio! Strepitoso, grazie Bianca, hai fatto bene a postarlo, non l'avevo mai incontrato. Proverollo sicuramente!!! :D

    RispondiElimina
  24. Delizioso e per la colazione è l'ideale!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  25. avevo provato anche io questo impasto, e come te, non ho resistito fino ai 5 gg.
    Da rifare, per la sicura riuscita e la bontà!

    RispondiElimina
  26. ciao Mariabianca,che meraviglia questo pan brioche...
    Vorrei invitarti al mio contest che inizia oggi:
    http://dolcementeinventando.blogspot.it/2012/11/la-mia-ricetta-gioiello-il-mio-primo.html
    Spero che parteciperai!!!!
    Ale

    RispondiElimina
  27. Fantastica questa ricetta! Era da tanto che volevo provare a far da sola il Pan Brioche, ma trovavo solo ricette dove serviva il robot da cucina con l'apposito gancio. Grazie per aver postato questa versione decisamente più casalinga, non vedo l'ora di provarla!

    RispondiElimina
  28. e se usassi la pasta madre????????????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto in giro che qualcuna ha provato il pan brioche con la pasta madre ma non ricordo più chi.

      Elimina
    2. Vorrei provare anch'io con la pasta madre, ma non so quanta usarne! Tu hai provato? O sai indicarmi dove trovare qualche informazione in più? Ti ringrazio e .... non vedo l'ora di farlo anch'io!!

      Elimina
    3. Ciao,purtroppo non ricordo assolutamente dove ho visto la versione con la pasta madre. Anch'io non saprei quanta pasta madre usare perchè lo faccio con il lievito di birra.
      Se lo provi dammi notizie,ne avrò piacere.

      Elimina
  29. Buongiorno Mariabianca! Anch'io ho fatto questa brioche e l'ho trovata perfetta e geniale. La tua decorata con le palline in superficie e anche molto bella :)
    Buona settimana e a presto

    RispondiElimina
  30. ma è fantastico ! Non conoscevo questa tecnica, ma tra la facilità nel farlo e la meravigliosa sofficità che si vede nelle foto mi hai fatto venire una gran voglia di andare a prepararlo! una domanda: quanti giorni dura soffice e come lo hai conservato per mantenerlo?
    grazie
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  31. Que maravilla. Realmente si que es un milagro ver como fermenta la masa de esa forma tan espectacular. Debió ser una merienda inolvidable. Besicos.

    RispondiElimina
  32. Mi hai straconvinto sarà tra le prossime ricette che proverò!!!
    Buona settimana.
    Lorena

    RispondiElimina
  33. Ne avevo letto qui e la' , ma solo oggi, dopo aver visto le tue foto e percepito il tuo entusiasmo, mi sono decisa a provare questo impasto senza lavorazione. Ora dorme tranquillo in frigorifero; domani vedremo.
    Grazie dei sempre efficaci stimoli!
    Un abbraccio
    eugenia

    RispondiElimina
  34. Fantastico! :)

    Piccola domanda, il sapore del miele si percepisce o serve solo a nutrire l'impasto?

    Io non amo particolarmente il miele, di recente ho preparato i cornetti sfogliati, venuti benissimo per morbidezza, lievitazione e tutto... ma il sapore del miele per me li ha rovinati...e considerato che erano solo 12 gr di miele su 350 di farina qui con 50 temo che lo sentirò tantissimo!
    A presto,
    Artemisia

    RispondiElimina
  35. Vi rispondo nei vostri blog....grazie.

    RispondiElimina
  36. Mariabianca! mi hai convinto! oggi inizio a prepararlo!!
    Grazie infinite
    Baci

    RispondiElimina
  37. anch'io amo il pane senza impasto, è stato il mio primo pane, anni fa e lo ricordo buonissimo...la metto subito nei preferiti...baci

    RispondiElimina
  38. wow ha un apsetto fantastico... proverò questa ricetta quanto prima

    RispondiElimina
  39. intanto bravissima per lo speciale modo di presentarlo ;-) le foto rendono benissimo l'idea della favolosa lievitazione e morbidezza! ti direi che vorrei provare anche io senza glutine..ma penso che lo farò con glutine prima e poi si vede, il pane senza impasto sglutinato lo hanno già fatto con successo...non sia mai... baciuzzi :-X

    RispondiElimina
  40. Mamma mia che meraviglia!
    Immagino che delizia con la marmellata spalmata sopra.
    Una volta mi concederò il lievito e lo proverò!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  41. naaaaaaaa...ma è uno spettacolo!!!!
    "esageratamente" stragoloso questo pan brioche e da provare assolutamente quanto prima!!!!
    solo a vedere le foto...mi sta venendo una supersalivazione!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  42. fantasticoooooooooooooooooooooooooooooooo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  43. Letto e fatto: buonissimo!!!!! Io non avevo la granella e l'ho fatto senza forse avrei dovuto aggiungere un po' di zucchero dentro l' impasto ma anche cosi' e' fantastico!!!!!!!

    RispondiElimina
  44. MariaBianca, se mi dici che è morbido mi fido alla cieca di te! è troooppoooo belloooo!!!
    ciao :-)
    Valeria

    RispondiElimina
  45. Bella: da provare subito! Il lievito di birra che hai utilizzato è quello in cubetti oppure quello secco?

    RispondiElimina
  46. ma è una meravigliaaaaaaaaaaaaa *_*
    io ho il forno che fa i capricci e a volte i lievitati si afflosciano a fine cottura :(
    non vedo l'ora di avere la mia cucina!!!
    un abbraccio mariabianca :)

    RispondiElimina
  47. Grazie a voi,vi rispondo nei vostri blog.

    RispondiElimina
  48. Come ho fatto a perdermi questa meraviglia? la copio subito. Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  49. Cara Mariabianca, su tua suggestione ho fatto (e già rifatto) questa stupenda ricetta. Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te mia cara amica,ho già visto il tuo post con il magnifico pan brioche.

      Elimina
  50. oh cielo!! ma questa è stupenda!!! la devo provare assolutamente...se ci riesco la faccio questo week end :))

    RispondiElimina
  51. ... e com'è che questa me l'ero lasciata sfuggire???
    Ti confesso che il pane senza impasto non mi piace ma ho ancora in mente la tua pizza centrifigata! Ottima...
    Questa la provoooo!!!
    Segno subito. baci

    RispondiElimina
  52. Cara Mariabianca, alla fine mi hai convinto, sono giorni che mi frulla in testa questo pan brioches! alla fine due ore fa mi sono messo all' opera ed ecco che ho fatto il primo impasto che ho lasciato lievitare per due ore nell' abbattitore di temperatura usando la funzione lievitazione controllata a 26° beh è quasi raddoppiato di volume, uno spettacolo amica mia, adesso l' ho messo in frigo e magari lunedì mattina lo formo...che ne dici? domani mi sembra troppo presto!
    Un abbraccio e grazie per questa ricetta sensazionale che pubblicherò anche nel mio blog!
    Bacio
    Francesco

    RispondiElimina
  53. Fatta!!! :) se ti fa piacere passa da me a vedere :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  54. Che piacere vedere tanti pan brioche in giro nel web....grazie per la fiducia.

    RispondiElimina
  55. Ciao carissima, ecco il pan brioches fresco di post!
    http://lacucina-degliangeli.blogspot.it/2012/11/pan-brioches-senza-impasto-morbidissimo.html
    Grazie
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  56. certamente lo voglio provare, il tuo ha un aspetto molto invitante! grazie per le spiegazioni e buona serata

    RispondiElimina
  57. Allora, arrivo qui dopo pressioni della Aurelia che lo ha appena fatto e mi parte un embolo immediato. Se non passano queste 3 ore e non riesco a tornare a casa per farlo, divento matta. Sei una diavola tentatrice ma per questo io ti benedico!
    Un gran bacione e ti faccio sapere come viene!

    RispondiElimina
  58. Sfornata adesso....l'aspetto è meraviglioso...per il gusto...devo riuscire ad aspettare che si raffreddi...ma visivamente promette veramente bene. Grazie per la splendida ricetta!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere,grazie a te per averlo provato.

      Elimina
  59. scusi, volevo chiederle gentilmente se con questo impasto posso fare dei cornetti? almeno cosi ne vengono tanti :), grazie

    RispondiElimina
  60. ...ed eccomi di nuovo, Bianca! Questa sublime visione non poteva certo sfuggirmi! E che procedimento straordinario e rapido per un risultato da urlo, appunto! Grazie!
    MG

    RispondiElimina
  61. Fantastico !!!!!!
    Complimenti per il blog e per le ricette !!!
    Mi sono iscritta tra le tue lettrici !!!
    Se hai voglia di venire a vedere i miei blog eccoli !!! :)
    http://foodwineculture.blogspot.it/
    E questo e' di ricette per i bimbi !
    http://aboutcookingandmore.blogspot.it/

    RispondiElimina
  62. Maria, ho fatto le brioche! Grazie per la ricetta, fantastica! :-)
    http://lamponietulipani.blogspot.it/2014/04/intrecci-su-due-ruote.html

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...