Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

lunedì 22 maggio 2017

Gli spaghetti con ricotta, limone e menta

 

1

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

200 g di pasta formato spaghetti – 250 g di ricotta di pecora – scorza grattugiata di un limone – 10 foglie di menta – olio extravergine d’oliva – sale e peperoncino –

 

 

Cuocere gli spaghetti in acqua salata.

Mentre la pasta cuoce prendere una ciotola e versarvi la ricotta; aggiungere alla ricotta tre cucchiai di acqua di cottura della pasta e mescolare energicamente. Unire la scorza grattugiata del limone, la menta tritata, un goccino di olio, un pizzico di sale ed uno di peperoncino.

Con questa profumata crema condire gli spaghetti.

 

3

lunedì 15 maggio 2017

Il plumcake alla stracciatella

 

 

3bis

 

 

Un plumcake dorato,umido,morbido……al sapore di stracciatella!

Non c’è niente da fare,quando nei panettoni mettiamo lo yogurt vengono una meraviglia!

 

 

1

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti :

Un vasetto da 125 g di yogurt cremoso stracciatella – tre uova – due vasetti di zucchero – un pizzico di sale – tre vasetti di farina 00 – una bustina di lievito per dolci – un vasetto scarso di olio di semi -

Inoltre:

una nocciolina di burro e farina per lo stampo da plumcake – uno sbattitore elettrico –

 

Con uno sbattitore elettrico montare le uova con lo zucchero; aggiungere, alternando, la farina, lo yogurt e l’olio. In ultimo unire il pizzico di sale e la bustina di lievito per dolci.

Se si ha il bimby, inserire nel boccale tutti gli ingredienti e fare andare per due minuti a velocità 5.

Imburrare ed infarinare uno stampo da plumcake e versare il composto.

Infornare a 170° per circa 50 minuti.

 

 

4bis

lunedì 8 maggio 2017

I pomodori ripieni con sale di capperi

 

 

8

 

Oggi ho preparato dei pomodori ripieni così come li ho mangiati, tanti anni fa, a casa di una mia allieva, durante una cena di fine anno.

Ho solo aggiunto un ingrediente speciale nel ripieno, pizzichi di sale di capperi di Pantelleria.

Si tratta di sale di mare aromatizzato ai capperi, perfetto per salare l’acqua per la pasta oppure per insaporire piatti di verdure, di pesce o di carne. E per le insalate miste che tanto vanno bene in estate ( quando si ha meno voglia di cucinare ) ? Un pizzico di sale di capperi e l’insalata diventa più buona perchè più aromatizzata.

L’azienda che lo produce è la Bonomo e Giglio di Pantelleria.

 

1

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

sei pomodori rossi carnosi e sodi – 90 g di pangrattato – un pizzico di sale – 30 g di pecorino siciliano grattugiato – un piccolo scalogno – sette foglie di basilico – sette foglie di menta – un ciuffetto di prezzemolo – un piccolo peperoncino rosso – sale di capperi Bonomo e Giglio –olio extravergine d’oliva –

 

 

Lavare ed asciugare i pomodori.

Tagliare ogni pomodoro a metà e svuotarlo, usando un coltellino. Salare appena i mezzi pomodori e metterli per dieci minuti, con la parte tagliata sotto, su un canovaccio da cucina.

Preparare il ripieno: fare un trito finissimo di prezzemolo, menta, basilico, scalogno, peperoncino ed unire il tutto al pangrattato ed al pecorino. Ultimare con pizzichi di sale di capperi.

Con l’aiuto di un cucchiaino riempire i mezzi pomodori con il profumato ripieno.

Mettere i pomodori in teglia da forno unta di olio e versare sui pomodori qualche goccia di olio per non fare seccare in forno il pangrattato.

Cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti.

Sono buonissimi sia mangiati caldi che a temperatura ambiente.

 

Prima di essere infornati………

6

 

Dopo che sono stati infornati………….

 

 

5bis

martedì 2 maggio 2017

I cavatappi con piselli, prosciutto e svizzero

3

 

 

1

 

Quando è tempo di piselli freschi preparo sempre questo primo. L’ho anche fatto con i piselli surgelati ma, con quelli freschi, è tutta un’altra cosa.

La quantità di piselli per condire questa pasta è un po’ eccessiva, mi è rimasta una ciotolina di piselli per il contorno della cena.

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

250 g di pasta formato cavatappi ( è una pasta di semola di grano duro al pomodoro e basilico ) – 600 g di piselli freschi – 120 g di prosciutto cotto – 90 g di formaggio svizzero – una cipolla - un pugno di parmigiano grattugiato – sale e pepe – prezzemolo – olio extravergine d’oliva – 400 g di acqua calda –

 

 

In un tegame mettere a rosolare la cipolla tritata in olio e, subito dopo, aggiungere i piselli freschi, sale e pepe. Poi unire l’acqua calda e cuocere a fuoco medio alto fino a cottura. Alla fine unire una pioggia di prezzemolo tritato.

Mentre cuoce la pasta preparare, in un piatto, il prosciutto tritato grossolanamente e lo svizzero a dadini.

Scolare i cavatappi, rimetterli in tegame, unire una buona parte di piselli più il prosciutto e lo svizzero e mettere un attimo sul fuoco per far sciogliere e filare il formaggio. Alla fine un pugno di parmigiano grattugiato completerà il tutto.

Servire subito in tavola.

 

5

 

 

2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...