Informazioni personali

Le mie foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

domenica 7 febbraio 2016

Gli spaghetti alla carbonara di carciofi






































piatto e strofinacci da cucina GreenGate


Sono un po' dispiaciuta perchè all'improvviso mi sono ritrovata ad avere difficoltà nel postare le mie ricette. Dovete sapere che avevo un programmino semplice semplice inserito dal mio ex alunno Vincenzo ( quello che mi ha aiutata anni fa ad aprire il blog di cucina ) che mi consentiva di scrivere le ricette,inserire le foto, dare una lieve aggiustatina alle foto stesse e pubblicare direttamente nel blog senza alcuna fatica. Ora tutto ciò non è più possibile e mi ritrovo a scrivere ed inviare foto su blogger.Spero di trovare una soluzione perchè perdo troppo tempo a preparare e postare una ricetta e non rimango contenta dei risultati.
La vedo brutta........



Dopo aver preparato per una vita la carbonara classica ho voluto provare questa variante con i carciofi e devo dire che mi è piaciuta tantissimo.



Ingredienti:

240 g di pasta formato spaghetti - 3 carciofi - 2 spicchi d'aglio - 70 g di guanciale a bastoncini - 2 uova -
3 cucchiai di latte - sale - prezzemolo tritato - olio extravergine d'oliva Dante - 40 g di parmigiano grattugiato
- una spruzzata di vino bianco secco -


Rosolare,in una larga padella,gli spicchi d'aglio interi ed il guanciale con un poco di olio. Aggiungere i
carciofi puliti e fatti a fettine sottili e,subito dopo, una spruzzata di vino bianco secco. Cuocere dolcemente, in ultimo completare con del prezzemolo tritato finemente.
A parte sbattere le uova con il latte ed unire il parmigiano grattugiato.
Cuocere gli spaghetti ben al dente,scolarli e versarli nella padella con il condimento di carciofi. Dopo aver mantecato la pasta spegnere il fuoco e versare la crema di uova mescolando bene il tutto. Un pò di pepe sopra e poi tutti a tavola......










mercoledì 27 gennaio 2016

La granola al cocco e cioccolato














Avevo già pubblicato la ricetta della granola ma questa è diversa......è con il cocco!!!!







Ingredienti:
300 g di fiocchi d'avena - 6 cucchiai colmi di farina di cocco - 140 g di cioccolato fondente a pezzetti - 3 cucchiai di miele - 110 g di zucchero di canna integrale Mascobado Emporio Ecologico - 60 g di acqua - 50 g di olio di semi di girasole Dante - 60 g di mandorle tostate - 40 g di nocciole tostate - 3 cucchiai di un mix di semi di girasole,di zucca e di lino -




Riunire in una ciotola i fiocchi di avena,la farina di cocco,le nocciole,le mandorle ed il mix di semi vari.Mettere sul fuoco,in un pentolino,l'acqua,lo zucchero di canna integrale,il miele e cuocere lentamente fino a quando accenna a bollire.Versare lo sciroppo caldo nella ciotola e mescolare. Appena si è intiepidito il tutto aggiungere l'olio di semi di girasole.
Mettere il composto in teglia su carta forno ed infornare a 170° per 35 minuti circa. Conviene,ogni tanto,aprire il forno e dare una mescolata.
Dopo che la granola si è freddata aggiungere del buon cioccolato fondente a pezzettini.
Conservare dentro un barattolo e tenere la granola in frigorifero pronta per la colazione del mattino.









mercoledì 20 gennaio 2016

La minestra di lenticchie e patate

6

Oggi una minestra semplice,con ingredienti non ricercati.

E’ un piatto caldo,saporito,che sa di casa!

Ottima è anche la soluzione di passare il tutto con il mixer e cuocervi dentro ( allungando con un pochino di acqua ) i ditalini,chiamati in siciliano con un termine che fa ridere…..attuppateddri……

7

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

500 g di lenticchie – 4 patate medie – 2 carote – 8 pomodorini – mezza cipolla – acqua – olio extravergine d’oliva – peperoncino – sale – un gambo di sedano -

 

 

Lavare e tagliare le verdure.

In un tegame mettere tutti gli ingredienti ad eccezione del sale che va messo soltanto alla fine della cottura.

Cuocere per 30/ 35 minuti a fuoco dolce.

 

3

mercoledì 13 gennaio 2016

La salsa Tapenade ( Caviar de Provence )

 

  3bis

E’ una salsa tipica della Provenza chiamata anche “ Caviar de Provence “.

Ottima spalmata sul pane o servita con biscottini salati, o come ripieno di pomodorini, o per insaporire le uova sode, o per arricchire un’insalata di pomodoro,o per rendere ancor più buona un’insalata di patate, o per accompagnare della ricotta,o come salsa per condire degli spaghetti ( con l’aggiunta di qualche pomodorino )……….

 

1

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

180 g di olive nere denocciolate Duca Carlo Guarini – uno spicchio d’aglio – due acciughe – due cucchiaini di capperi - il succo di mezzo limone – 50 g di olio extravergine d’oliva – prezzemolo -

 

Inserire tutti gli ingredienti in un mixer e frullare. La Tapenade è pronta da gustare!

Naturalmente,come per tutte le ricette,presenta molte varianti; c’è chi aggiunge della feta,chi del tonno,chi dei pomodori secchi,chi dei pinoli,chi della ricotta,chi del basilico o del timo,chi della scorza d’arancia……….fate voi!!!!

A me è piaciuta tantissimo.

6tris

mercoledì 6 gennaio 2016

Il pane di Kamut

 

6

 

Ho comprato,per la prima volta, un pacco da 500 grammi di preparato per pane con grano khorasan kamut biologico ed ho voluto provare a fare il pane.

Delizioso!!!!

3

 

 

  11

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

500 g di preparato per pane con grano Khorasan kamut biologico ( contenente farina di grano khorasan kamut 48% ,semola di grano duro,farina di grano tenero tipo 0, farina di frumento maltata,sale zucchero più una bustina da 10 g di lievito secco attivo ) – un cucchiaio di olio extravergine d’oliva Dante – un cucchiaino di sale – 290 g di acqua tiepida –

 

 

Sciogliere la bustina di lievito secco attivo in 290 g di acqua tiepida ed unire l’olio.

In una ciotola mettere il preparato per pane ed aggiungere l’acqua con il lievito più il sale. Impastare a mano.

Avendo il bimby ho fatto impastare “ lui “ per 4 minuti a velocità spiga.

Lievitare al calduccio per un’ora e mezza.

Riprendere l’impasto,lavorarlo brevemente e preparare le forme di pane.

Ho dato forma di filoncini; uno l’ho tagliuzzato,con una forbice da cucina,nella parte superiore. L’altro l’ho tagliuzzato ai lati creando poi un serpentello.

Lievitare ancora in teglia spolverata di semola per trenta minuti.

Infornare a 225° per 30 minuti ( io con il forno ventilato del mio nuovo microonde ).

 

127

 

5

 

4

 

9

lunedì 28 dicembre 2015

La torta rustica di pane e cioccolato

19

 

Volete sapere se mi è piaciuta?

Moltissimo. Adoro le torte fatte con il pane.

Questa è senza lievito.

6

Ricetta tratta da un vecchissimo numero di una rivista di cucina ( e da me modificata ).

Ingredienti:

250 g di pane raffermo – 500 g di latte -100 g di uvetta piccola di Corinto - 120 g di zucchero - due uova – due cucchiai di cacao amaro – rum – due cucchiai di olio extravergine d’oliva – 30 g di nocciole tostate tritate grossolanamente -

Inoltre:

cacao amaro e zucchero al velo – un altro poco di nocciole tostate tritate – burro per la teglia -  

 

Spezzettare il pane raffermo e metterlo in ciotola con il latte per almeno un’ora.

Ammorbidire l’uvetta nel rum.

Quando il pane avrà assorbito tutto il latte mescolarlo energicamente fino ad avere un composto omogeneo.

Unire al pane e latte l’uvetta sgocciolata,lo zucchero,il cacao amaro,le due uova precedentemente sbattute con una forchetta,l’olio  e le nocciole tostate.

Rovesciare il composto in teglia imburrata,cospargere con un altro poco di nocciole tostate tritate grossolanamente ed infornare a 190° per 40 minuti.

Dopo che la torta è pronta e si è raffreddata,cospargere sopra,servendosi di un colino,abbondante cacao amaro mescolato a zucchero al velo.

Ho mangiato una fetta di questa torta gustandola insieme ad un bicchiere di latte freddo……..che bontà!!!!!

 

10

lunedì 21 dicembre 2015

I crostini di pane siciliano con lardo pepato,miele e nocciole

  10

 

Ahahahah…..praticamente nel titolo c’è tutto…..ed ora che ricetta vi scrivo?

Il lardo da me usato nei crostini lo prepara il mio macellaio,è pepato e buonissimo.

Il pane si può tostare ( anzi sarebbe meglio ) ma quando ho preparato questi crostini avevo la casa piena di invitati e a tutto pensavo fuorchè tostare il pane.

Se voi avete tempo fatelo e mettete il lardo sul pane mentre è ancora caldo.


Auguri di un sereno Natale in famiglia.

 

5

 

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

pane siciliano con la giuggiulena ( semi di sesamo)   - lardo pepato – nocciole tostate – miele – qualche ago di rosmarino tritato ( che ho dimenticato di mettere….)

 

 

Tagliare il pane a fette e poi ogni fetta a cubetti.

Sul pane mettere del lardo arrotolato, un po’ di nocciole tostate fatte a pezzetti ,un filo di miele ed il rosmarino che ho dimenticato.

Servirsi…..prego!

 

7

 

 

1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...