Informazioni personali

Le mie foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 25 maggio 2016

I biscuits maison con frolla al miele

1

 

  Vorrei possedere tutti gli stampi per biscotti del mondo.

Ogni volta che ne vedo uno nuovo lo dove comprare,è più forte di me. Meno male che abito in una piccola città dove i pochi negozi di casalinghi non sono attrezzati per come si deve.

Per fortuna c’è internet con tutti i suoi negozi online. Purtroppo le spese di spedizione incidono parecchio e tante volte desisto dal fare acquisti.

Ogni tanto,però,vado a Palermo per darmi alla pazza gioia comprando a profusione (poi,naturalmente,mi pento!!!).

Questo timbro per biscotti l’ho comprato tempo fa  online. E’ carino vero?

 

6

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

400 g di farina 00 – 2 uova – un cucchiaio di miele millefiori – 100 g di olio extravergine d’oliva - mezza bustina di lievito per torte - 200 g di zucchero

 

 

Riunire tutti gli ingredienti della frolla in una ciotola e lavorare brevemente.

Personalmente ho messo tutto nel bimby ed ho azionato per 30 secondi a velocità 5.

Fare,con la pasta ottenuta,un panetto ed avvolgerlo con pellicola trasparente.

Tenerlo in frigorifero 30 minuti.

Riprendere la frolla e stenderla sottilmente con il mattarello.

Premere lo stampo per biscotti sulla frolla e ricavare tanti biscotti.

Infornare in teglia su carta forno a 180° per 10-12 minuti.

 

2

mercoledì 18 maggio 2016

I filoncini con farina integrale di farro e semi misti

 

8

Mi ha sempre dato soddisfazione fare il pane.

Appena uscito dal forno ho preso un filoncino,l’ho tagliato a metà e vi ho messo dentro un po’ di crema di pomodori secchi,niente altro……una vera goduria!

 

2

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

500 g di farina integrale di farro monococco Emporio Ecologico – 100 g di farina 00 – 400 g di acqua tiepida – una bustina da 7 g di lievito di birra liofilizzato – un cucchiaino di miele di castagno – sale q.b. – 4 cucchiai di semi misti ( semi di lino,semi di zucca,semi di girasole ) più un altro poco da mettere sopra i filoncini -

Inoltre:

uno stampo per baguette

apparecchio bimby ( non indispensabile )

Crema di pomodori secchi Duca Carlo Guarini

 

Mettere nel boccale bimby le due farine, l’acqua tiepida, il lievito, il miele e fare andare per 4 minuti a velocità spiga.

Aggiungere il sale ed i semi misti e fare andare per 1 minuto antiorario velocità spiga.

Togliere l’impasto dal boccale, fare una palla con un taglio a croce sopra e lievitare in luogo caldo per un’ora e mezza.

Formare 4 filoncini ( mi è rimasto un po’ di impasto ed ho fatto qualche ciambellina di pane ) lunghi e stretti e depositarli nello stampo per baguette preventivamente infarinato.

Mettere sopra i filoncini altri semi misti e fare, con un coltello appuntito, dei taglietti di traverso in ogni filoncino.

Cuocere in forno a 225° per 30 minuti. In ultimo ho acceso il grill e fatto colorire per cinque minuti.

13

 

12

 

14

 

 

 

9

 

 

4

mercoledì 11 maggio 2016

L’acqua aromatizzata con arance e carote ( infused waters )

 

 

4

Canovaccio da cucina GreenGate

 

Da tempo leggevo di acque aromatizzate con frutta,verdura,aromi.

Guardavo e cambiavo pagina.

Un paio di giorni fa ho voluto provare a farne una con quello che avevo in  casa.

Risultato? Io e mio marito abbiamo aperto continuamente il frigorifero per bere questa fresca e buonissima acqua.

Oggi la rifaccio!

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

un litro e mezzo di acqua – una grossa arancia – una carota – un lime – una manciata di foglie di menta -

Inoltre:

una brocca di cristallo ( il vetro va bene lo stesso….ahahahah…)  ed alcune cannucce

 

 

Lavare bene l’arancia ed il lime ed affettarli sottilmente.

Con un pelapatate pulire la carota,lavarla ed affettarla sottile.

Lavare le foglie di menta appena raccolte.

Riempire una brocca di acqua ed inserire tutti gli ingredienti.

Conservare in frigorifero,con sopra un po’ di carta stagnola,per almeno tre ore prima di consumare ( filtrata o meno ).

 

 

2

 

 

3

mercoledì 4 maggio 2016

La maionese con il bimby

 5

 

L’ho fatta tantissime volte eppure non l’avevo mai postata nel mio blog.

Ora ho provveduto!

 

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

1 uovo intero più 1 tuorlo (uova medie fredde di frigorifero) – un pizzico di sale – 150 g di olio extravergine d’oliva Terre Antiche Dante – 150 g di olio di semi di arachide Oio Dante – due cucchiai colmi di succo di limone – un cucchiaio di aceto di vino bianco -

Inoltre:

apparecchio bimby tm31

Nota:

non inserire la farfalla per fare la maionese.

 

 

Nel boccale bimby mettere l’uovo intero più il tuorlo, un pizzico di sale,un cucchiaio di succo di limone e fare andare per 30 secondi velocità 7.

Togliere il tappo dal coperchio e,azionando l’apparecchio a velocità 4 funzione antioraria,incominciare a versare a filo l’olio che si era precedentemente pesato.

E’ importante che l’olio vada versato molto lentamente soprattutto all’inizio.

Si versa olio fino a quando si avverte un cambiamento di rumore, ciò indica che la maionese si è addensata al punto giusto ( oltretutto mentre si versa l’olio,non essendoci il tappo nel coperchio,si guarda benissimo la maionese che si sta formando ).

Appena è pronta spegnere,assaggiare,aggiungere un altro cucchiaio di limone,un cucchiaio di aceto.

Mescolare un attimo nuovamente a velocità 4 e spegnere definitivamente.

Consumare subito oppure conservare in frigorifero per un paio di giorni.

4

 

1

tazza GreenGate

 

7

mercoledì 27 aprile 2016

I cioccolatini di zenzero candito

1

 

Non avevo mai assaggiato lo zenzero candito.

Dopo aver preparato i cioccolatini,ne ho preso uno e dato un bel morso…..subito ho sentito il piccante,subito ho avvertito un sentore di limone misto a cioccolato……non capivo se mi piacesse o non mi piacesse.

Poi ho capito: “ mi piaceva “  e subito ne ho mangiato un altro e poi un altro ancora.

Questi cioccolatini sono buonissimi!

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

100 g di zenzero candito Emporio Ecologico – 80 g di cioccolato fondente – cacao amaro in polvere -

 

Sciogliere,nel microonde, il cioccolato fondente.

Passare i cubetti di zenzero candito nel cioccolato fuso e,subito dopo, rotolarli nel cacao amaro.

Riporre i cubetti su carta forno ed attendere che il cioccolato si indurisca.

 

6

 

 

 

3

giovedì 21 aprile 2016

L’aperitivo spritz ( e 5 anni dall’apertura del mio blog )

 

1

 

Auguri al mio blog !

Il 21 aprile 2011 è iniziata l’avventura di una piacevole condivisione di ricette con piatti preparati dentro la mia cucina.

Qualcosa è cambiato però da allora perchè dopo l’euforia dei primi anni ho capito che, se volevo far durare a lungo questa avventura, dovevo ridurre la pubblicazione dei post settimanali…..troppe ore al computer non hanno fatto bene alla mia vista, troppe ore “ incollata “ alla sedia di fronte ad uno schermo mi avevano fatto dimenticare il semplice piacere di una passeggiata all’aperto,in mezzo alla gente.

Ho iniziato con due,tre post giornalieri per riempire un blog appena aperto e vuoto di ricette; ho proseguito,per anni, postando due ricette la settimana ma poi, con il tempo, ho avvertito la stanchezza che questo lavoro comporta.

Ora ho raggiunto un equilibrio,mi diverto a postare mediamente una ricetta a settimana lasciando il dovuto spazio a tutte le incombenze familiari ed anche ad altri passatempi.

Mi diverto anche a visitare altri blog amici,a vedere le loro belle ricette,a complimentarmi con chi le scrive.

Ho scelto anche di dare preponderanza alle ricette salate perchè i dolci ( molto ricercati nel web ) mi fanno ingrassare e non fanno certo parte del cibo quotidiano.

Il mio blog è l’espressione di ciò che mangio.

Sono lontana dalle ossessioni legate al numero di visualizzazioni, dall’essere la   “prezzemolina “  dei vari social network e spero di continuare mantenendo sempre un giusto equilibrio tra la vita reale e quella virtuale.

Ringrazio gli affezionati lettori ( blogger e non ) che continuano a seguirmi e vi lascio con un aperitivo molto conosciuto, offerto simbolicamente a voi.

Grazie.

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

1/3 di prosecco freddo di frigorifero – 1/3 si aperol freddo di frigorifero  – 1/3 di acqua fredda gasata – cubetti di ghiaccio - un’arancia -

 

In una brocca versare i tre ingredienti in parti uguali e completare con ghiaccio a cubetti.

Servire con una fetta di arancia in ogni bicchiere.

 

 

6

lunedì 18 aprile 2016

La minestra di fave e carciofi con crema di pomodori secchi

 

5bis

Mi vergogno un po’ a dirlo ma ve lo dico…..

Mi sono mangiata due piatti di minestra assaporando cucchiaio per cucchiaio….

E' una minestra talmente buona che ne ho fatto in abbondanza. Una parte l'ho tolta dal tegame ( prima di cuocerci la pasta ) per mangiarla il giorno dopo ( magari buttandoci un paio di uova dentro e,con un po' di pane , farci la cena ).

Le fave,in questo periodo,sono tenerissime e dolci tanto che ne ho comprate 11 kg. Con una pazienza notevole le ho sbucciate ed ho tolto la pellicina in ogni singola favetta ( qualcuna mi è sicuramente sfuggita ! ).

Ora " riposano " nel congelatore.......

 

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

400 g di favette tenere senza la pellicina - 3 cuori di carciofi - 2 piccoli scalogni - 2 piccole carote - un gambo di sedano - olio extravergine d'oliva - litri 1,2 di brodo vegetale - 90 g di crema di pomodori secchi Duca Carlo Guarini - peperoncino piccante in polvere - sale - 200 g di spaghetti rotti - parmigiano grattugiato -

 

Rosolare in olio i due scalogni tritati insieme alle carote a dadini e al sedano a pezzetti.

Aggiungere poi le favette,i cuori dei carciofi a fettine e rosolare dolcemente.

Unire il brodo vegetale , la crema di pomodori secchi , il peperoncino ed un po' di sale.

Cuocere con coperchio fino a cottura.

Togliere una parte della minestra e,in quella rimasta, versare gli spaghetti rotti ; cuocere la pasta.

Servire con un filo di olio crudo sopra e parmigiano a volontà.

2

 

 

1

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...