Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

lunedì 21 maggio 2018

Le sarde in saor

 

1

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzapresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

500 g di sarde già pulite e aperte a libro - 4 cipolle - 50 g di uva sultanina - 20 g di pinoli - olio extravergine d'oliva - sale e pepe - 1 cucchiaio di zucchero - semola rimacinata di grano duro - 120 g di aceto di vino bianco -

 

 

Salare lievemente le sarde ed infarinarle con la semola rimacinata di grano duro.

Friggerle in olio e mettere da parte.

In un' altra padella rosolare le cipolle a fette con olio,sale,pepe ed un pochino di acqua. Quando le cipolle sono quasi cotte aggiungere l'aceto,lo zucchero,i pinoli e l'uva sultanina. Terminare la cottura e freddare il tutto.

In una ciotola di vetro fare strati di sarde e di cipolle,poi mettere in frigorifero coprendo con pellicola ed attendere un giorno prima di consumare.

 

 

4

lunedì 14 maggio 2018

La salsa guacamole

1bis

Troppo buona, la preparo spesso!



5


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it


Ingredienti:

Un avocado maturo ( il mio 387 g ) – 20 g di succo di lime – 40 g di olio extravergine d’oliva – 2/ 3 pomodorini – sale – un cipolla lunga – peperoncino –



Sbucciare e fare a pezzettini l’avocado; schiacciarlo usando una forchetta ed aggiungere il succo di limone, l’olio, un pizzico di sale, un pizzico di peperoncino, la cipolla lunga tritata finemente ed in ultimo i pomodorini fatti a dadini piccolissimi.

Mescolare e conservare la ciotola con il guacamole in frigorifero coperta da pellicola. Servire su crostini di pane tostato oppure non tostato.


3



2

lunedì 7 maggio 2018

Il french toast

3


Vi chiederete se è buono?

Si, lo è, indiscutibilmente.

2


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

Otto fette di panbrioche - nutella - 100 g di latte - un uovo - due cucchiai di zucchero al velo - mezzo cucchiaino di cannella - una noce di burro -

Inoltre:

Altro zucchero al velo e poca cannella -


Spalmare quattro fette di panbrioche con la nutella e coprire con le altre fette.

In una ciotola mescolare ( senza montare ) l'uovo con lo zucchero al velo ed il latte; unire la cannella.

Immergere le fette di pane nel composto e friggerle in padella nel burro sciolto.

Servire le fette cosparse di zucchero al velo ed un altro pizzico di cannella.

Accompagnare con del latte freddo o caldo, a vostro gusto.

Una bontà.


5



7





lunedì 30 aprile 2018

La torta di spinaci , fontina e pancetta


2


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it


Ingredienti:

Due rotoli di pasta sfoglia – 500 g di spinaci lessati e strizzati – 200 g di pancetta – 200 g di fontina a dadini – un pugnetto di parmigiano grattugiato – un uovo – semi di sesamo – olio extravergine d’oliva -



Foderare una teglia con carta forno e stendervi la pasta sfoglia. Rosolare in un padellino la pancetta a dadini con un filo di olio.

Versare sulla sfoglia gli spinaci e livellarli bene; versare sopra la pancetta rosolata, la fontina a dadini ed una spolverata di parmigiano.

Chiudere con l’altro rotolo di pasta sfoglia che va spennellato di uovo e finire con una bella pioggia di semi di sesamo.

Infornare a 200° per 30 minuti.


3



1

lunedì 23 aprile 2018

Le pennette alla vodka anni ‘80

 

5

 

Le ha preparate Fabio Caressa ( marito della Parodi ) nel programma televisivo di Benedetta Parodi.

Il fatto che sia una ricetta obsoleta non significa che non vada più rifatta……..sempre buona!

4

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

400 g di pasta formato pennette rigate – 100 g di pancetta a dadini – 60 g di vodka secca   - 125 g di passata di pomodoro – prezzemolo – 200 g di panna da cucina - peperoncino – un pezzettino di cipolla – parmigiano reggiano grattugiato – un pizzico di sale – olio extravergine d’oliva -

 

In padella rosolare in olio la cipolla tritata e la pancetta a dadini.

Aggiungere la vodka e sfumare.

Aggiungere la passata di pomodoro,il prezzemolo,il sale,il peperoncino e cuocere.

In ultimo unire la panna e mescolare finendo di cuocere.

Quando la pasta è cotta al dente,scolarla e metterla nel condimento per mantecare il tutto.

Finire con un pugnetto di parmigiano grattugiato.

 

1

lunedì 16 aprile 2018

La salsiccia con piselli al curry

4



Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

500 g di salsiccia – 500 g di piselli freschi ( in mancanza quelli surgelati ) –una cipolla – un peperoncino – olio extravergine d’oliva – sale – 200 g di acqua calda – 80 g di vino bianco secco – curry – prezzemolo -



In un tegame basso e largo rosolare in olio la cipolla tritata finemente insieme con il peperoncino fatto a fettine; aggiungere un pizzico di sale e poi la salsiccia tagliata a tocchetti. Unire poi il vino bianco secco e sfumare.

Aggiungere i piselli ( i miei sono comprati freschi e poi da me surgelati ) ed un’abbondante spolverata di curry in polvere. Infine unire l’acqua calda e cuocere, con coperchio, dolcemente. Completare con un trito di prezzemolo.


3


lunedì 9 aprile 2018

La tuma fritta imbottita

3bis

Mmmmmmmm……che buono il formaggio fritto filante!

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it



Ingredienti ( quantità a piacere ):

formaggio tuma – acciughe sott’olio – semola rimacinata di grano duro – olio extravergine d’oliva -



Tagliare la tuma creando dei rettangoli spessi ma non troppo.

Su metà di essi mettere,  in ognuno, due filetti di acciuga e sovrapporre gli altri rettangoli di tuma.

Passarli nella semola rimacinata di grano duro e chiudere con alcuni stuzzicadenti.

Friggere in olio caldo e servire subito su un letto di insalatina.



2


1



4

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...