Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

domenica 25 marzo 2018

L’insalata di baccalà e pomodori secchi

3


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it


Ingredienti:

500 g di baccalà già dissalato – olio extravergine d’oliva – due spicchi d’aglio – prezzemolo – sale e pepe – sei pomodori secchi sott’olio –


Mettere sul fuoco un tegame con acqua e, appena bolle, versare il filetto di baccalà tagliato a grossi pezzi. Cuocere; scolare il baccalà ed attendere che si raffreddi.

In una ciotola mettere un trito di aglio e prezzemolo, aggiungere i pomodori secchi  tagliati a filetti sottili, bagnare con del buon olio extravergine d’oliva e completare unendo il baccalà a pezzi ed un pizzico di pepe e sale ( assaggiare prima di mettere il sale perché gli ingredienti principali sono abbastanza salati ).

Portare in tavola!


4bis

domenica 18 marzo 2018

Le tigelle allo yogurt in padella


4


E’ una ricetta letta in un libro di Antonella Clerici.

1


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it


Ingredienti:

430 g di farina 00 – 250 g di yogurt bianco intero ( non zuccherato ) – 40 g di acqua – una bustina di lievito istantaneo per torte salate – due cucchiaini di olio extravergine d’oliva – sale –


In una ciotola mettere la farina ed il lievito precedentemente setacciati, aggiungere l’acqua, lo yogurt, due cucchiaini di olio e due di sale; impastare il tutto.

Si raccomanda di lavorare poco l’impasto e di farlo poi riposare, coperto, per 10 minuti.

Dividere l’impasto in 20 palline; riscaldare una padella ed ungerla con poco olio.

Spianare sottile ogni pallina e cuocere le focaccine tre minuti per parte a fuoco medio basso tenendo sempre un coperchio sulla padella.

Man mano saranno pronte avvolgerle in un canovaccio da cucina.

Si consiglia di farcirle, ancora tiepide, con bresaola o prosciutto cotto oppure con olive nere e scaglie di parmigiano.


6



3

lunedì 12 marzo 2018

I biscotti di frolla effetto seta

1

Frolla favolosa……

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ricetta vista nel sito: Appesi a uno spago.it


5


Ingredienti:

280 g di farina 00 - 120 grammi di fecola di patate - 200 grammi di zucchero al velo - 200 grammi di burro morbido - 4 tuorli - scorza grattugiata di limone –


Riunire tutti gli ingredienti nel boccale Bimby e fare andare per 30 secondi velocità 6 oppure impastare velocemente a mano.

Mettere il panetto di frolla effetto seta in frigorifero per 30 minuti coperto da pellicola trasparente.

Con uno stampo per biscotti preparare tanti biscotti dopo aver spianato l’impasto con un mattarello; mettere infine i biscotti in teglia su carta forno ed infornare per 15 minuti circa a 200°


7

martedì 6 marzo 2018

Gli spaghetti con la nunnata ( neonata ) di sarde

2

Quando ero ragazza ed abitavo a Favignana con i miei genitori mangiavo le frittelle di nunnata di cicireddu, una vera prelibatezza. Sentivo dire che molti preparavano gli spaghetti conditi con questa nunnata.

Ora li ho preparati ma non con la nunnata di cicireddu ( ormai quasi introvabile ) bensì con quella di sarde……..accontentiamoci!


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

200 g di nunnata di sarde – 3 spicchi d’aglio – abbondante prezzemolo tritato – sale e pepe – 250 g di spaghetti - 


Rosolare, in una larga padella, tre spicchi d’aglio tritati insieme ad un poco di olio e tanto prezzemolo.

Aggiungere in padella gli spaghetti cotti al dente e saltare unendo anche una macinata di pepe. Aggiungere la neonata di sarde già salata e, dopo appena un minuto, spegnere il gas.

Servire subito con altro prezzemolo sopra.


1
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...