Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

lunedì 19 febbraio 2018

Le chips di topinambur

4

Buone, buone, buone……perfette per l’aperitivo.


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

Due topinambur – olio extravergine d’oliva – sale – miscela di spezie –



Sbucciare i topinambur, affettarli sottilissimi con una mandolina e metterli in acqua fredda. Scolare ed asciugare i topinambur e friggerli in olio caldo.

Servirli, in ciotola, con sale ed una miscela di spezie ( la mia comprata alla Lidl contenente peperoncino, zenzero, paprika, scorza di limone, pepe rosa ).



5


3bis

lunedì 12 febbraio 2018

La vellutata di cavolo cappuccio viola con crostini piccanti

1


Non avevo mai comprato il cavolo cappuccio viola…..davvero un bel colore!


2


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it


Ingredienti:

600 g di cavolo cappuccio viola - 500 g di patate - una piccola cipolla - un litro di brodo vegetale ( preparato con acqua,cipolla,carota,sedano e pomodoro ) - 30 g di olio extravergine d'oliva - una nocciolina di burro - sale e pepe -

Inoltre:

fette di pane raffermo - paprika piccante - olio -



In un tegame rosolare in olio e burro la cipolla tritata; unire il cavolo cappuccio precedentemente lavato ed affettato e rosolare. Aggiungere le patate a dadini,sale,pepe e continuare la cottura per qualche altro minuto. Unire il brodo vegetale caldo e proseguire la cottura con coperchio.

A cottura ultimata frullare il tutto con un mixer.

Servire con un filo di olio sopra ed una dadolata di pane raffermo cosparso di paprika piccante e fritto in olio.

3



6

lunedì 5 febbraio 2018

I cioccolatini al limoncello

1


Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

150 g di cioccolato fondente – 100 g di cioccolato bianco – 100 g di panna – 25 g di liquore limoncello – 10 g di burro –

Inoltre:

stampo in silicone per cioccolatini



Sciogliere il cioccolato fondente e, con una parte, riempire le pareti dello stampo che servono per contenere la ganache bianca al limoncello. Fare solidificare.

In un tegamino portare quasi a bollore la panna con il burro; aggiungere, a fuoco spento, il cioccolato bianco a pezzetti ed il limoncello. Mescolare energicamente e raffreddare a temperatura ambiente.

Riempire i gusci di cioccolato fondente con la ganache e fare rassodare in frigorifero.

Con il cioccolato fondente rimasto chiudere i gusci coprendo bene la ganache. Rimettere in frigorifero.

Togliere i cioccolatini dallo stampo e consumare.



3



4

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...