Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

mercoledì 16 aprile 2014

La ciabatta tedesca con i semi di anice

5

Sono piacevolmente sorpresa.

A Trapani non hanno mai aperto un supermercato Lidl per cui non avevo mai preparato del pane con le farine tedesche.

Un giorno,trovandomi a Marsala,sono entrata al supermercato Lidl ed ho fatto incetta di tutti i tipi di farina che erano in vendita ( cinque tipi diversi).

Naturalmente il giorno dopo sulla mia tavola “ troneggiava” un bel filone di pane fatto in casa.

La particolarità di queste farine è che in ogni confezione c’è tutto l’occorrente,ben dosato,per fare il pane.

Mi piace molto che,tra gli ingredienti,vi sia la pasta acida.

E’ un pane buonissimo e diventa irresistibile soprattutto se mangiato caldo appena sfornato.

Con i 500 g di preparato rimasto mi divertirò,la prossima volta, a dare qualche forma fantasiosa al pane.

Colgo l’occasione,con questo post,di farvi tanti,tantissimi auguri di buona Pasqua. Mi raccomando: mangiate con moderazione ( da dove viene il pulpito!!!!!)

La mia prossima ricetta verrà postata lunedì 21 aprile giorno di pasquetta ma anche giorno di festa per il mio blog che compirà tre anni.

Un abbraccio a tutti i miei lettori.

8

 

1

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Backmischung Ciabatta

Rivercote

Ingredienti per una pagnotta da 750 grammi:

500 g di preparato per pane tedesco di frumento tipo ciabatta

( il preparato contiene: farina di grano tenero tipo 00 – farina di segale 6% – pasta acida di frumento in polvere – sale – germe di grano – lievito in polvere – zucchero d’uva – )

360 g di acqua tiepida

un cucchiaio di olio extravergine d’oliva

un pugnetto di semi di anice ( mia aggiunta)

 

Mettere il preparato nella ciotola della planetaria ed inserire pian piano l’acqua e l’olio facendo lavorare bene il tutto con il gancio per almeno cinque minuti.

Aggiungere, in ultimo, i semi di anice.

Riposare l’impasto 30 minuti in un luogo caldo.

Creare poi la ciabatta e deporla su una teglia dove precedentemente abbiamo cosparso un velo di farina ( la ricetta inserita nel retro del pacco diceva di mettere la ciabatta su una piastra imburrata…..ho fatto,invece, a modo mio ).

Mettere un velo di farina anche sulla ciabatta,coprire e lasciare lievitare ancora per 45 minuti.

Prima di infornare ho tagliuzzato la superficie della ciabatta con una forbice da cucina.

Cuocere il pane per 25 minuti a 220°.

Appena cotto si consiglia sempre di freddare il pane su una griglia ( devo dire che lì c’è stato poco…….)

 

 

 

Il primo assaggio è stato con una fetta di buon prosciutto cotto ed una di formaggio primo sale…….

 

2

 

piattino rosso a pois GreenGate

4

 

 

7

 

6

16 commenti:

  1. Ciao cara Maria, con un immenso abbraccio , ti auguro una serena Pasqua . Ps. Le farine Lidl le ho provate anche io ! Il tuo pane e' pronto per essere " cunzato " e divorato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Loredana anch'io ti auguro una serena Pasqua in famiglia.
      Mi farebbe tanto piacere poterti conoscere un giorno.

      Elimina
  2. Fantastico! Pensa che ho un Lidl a poca distanza da casa e ci vado cosi' raramente...La prossima volta compro anch'io la farina.
    Ricambio di cuore gli auguri per una buona Pasqua 2014. Un abbraccio
    Eugenia

    RispondiElimina
  3. Ciao Mariabianca!!! Che meraviglia questo pane!!! Io lo mangerei a fette con la mia "nuturella" una crema di nocciole buonissima e sana :-D Complimenti per il blog, anch'io mi sono unita molto volentieri così resteremo in contatto :-) Ciao A presto
    Federica :-)

    RispondiElimina
  4. che bello e buono, bravissima

    RispondiElimina
  5. ciao carissima, io conosco le farine del lidl, le ho comprate quando sono stata per un lungo periodo a Grosseto a casa di mia madre e siccome lì non avevo nulla mi deliziavo con queste farine e ho fatto del buon pane, complimenti per la tua ciabatta, davvero bella...un abbraccio

    RispondiElimina
  6. anche a me piacciono le farine Lidl! bellissimo il tuo pane! Buona Pasqua! :-)

    RispondiElimina
  7. Vi ringrazio e vi auguro buona Pasqua.

    RispondiElimina
  8. mhhhh...wow..manca solo un'oretta...e poi...spuntino di mezzanotte?!
    bravissima complimenti!
    baci vale

    RispondiElimina
  9. Mai provate quelle farine, ma a vedere il tuo pane, mi sa che dovrò rimediare. Buona pasqua anche a te!

    RispondiElimina
  10. Ma dai . è una farina con già incorporato il lievito, sempre più semplice la vita ! Pane stupendo, vedrò di fare un giro in quel supermercato.... ciao Maria un abbraccione !!! gli auguri di Pasqua te li farò via mail.. dobbiamo parlare un po' dell'estate ...

    RispondiElimina
  11. semplicemente favolosa! Approfitto per farti i miei migliori auguri di Buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. 4 muzzicuni li darei anche io a questo bel pane! brava Mariù, buona Pasqua anche a te e bacioni

    RispondiElimina
  13. Mamma che fame Mariabianca,ormai sei al top anche con i lievitati....io credo che il pane non lo preparerò mai non so perchè ma lo temo :(
    che fame dai tuoi scatti,caspiterina da addentare subito!
    con l'occasione ti porgo i miei più sinceri auguri <3
    Z&C

    RispondiElimina
  14. Questa pagnottona sembra davvero meravigliosa, soffice dentro e croccante nella crosta. Proprio come piace a me. Non ho mai provato le farine "rustiche" del Lidl, adesso mi hai fatto venire una gran voglia di provarle tutte

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...