Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

giovedì 18 dicembre 2014

Il potage parmentier ( la zuppa francese di porri e patate )

Listener (3)

 

Tutti gli appassionati di cucina conoscono Julia Child.

Questa è una sua ricetta ( ho fatto solo qualche lieve modifica ).

E’ semplice ma di una bontà che metterà a dura prova la vostra capacità di limitarvi ad un solo piatto di potage parmentier.

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti:

1 grosso porro – 4 patate piccole – 30 g di burro – 3 cucchiai di panna ( ho messo la Cuisine Soya Emporio Ecologico ) –sale e pepe bianco q.b. – 550 g di brodo vegetale -

Inoltre:

un trito di erba cipollina – un filo di olio extravergine d’oliva – Alcuni triangoli tostati di pane integrale a fette – un minipimer -

 

 

In un tegame,dopo aver messo il burro a tocchetti,aggiungere il porro tagliato a rondelle ( non solo la parte bianca ma anche una buona parte verde) e far cuocere dolcemente iniziando a mettere anche un poco di brodo vegetale.

Poi unire le patate a tocchetti,altro brodo e continuare la cottura.

Quando tutto appare ben cotto,usando il minipimer,frullare il composto.

Aggiustare di sale,se necessario, e spolverare il tutto con un po’ di pepe bianco.

Aggiungere i tre cucchiai di panna e rimettere sul fuoco per un paio di minuti.

La consistenza sarà molto vellutata.

Servire con un trito finissimo di erba cipollina, un filo di olio extravergine d’oliva ed accompagnare con triangoli tostati in forno di pane integrale.

006

 

Listener

 

 

004

19 commenti:

  1. E' una delle mie preferite.
    Grazie per averla condivisa.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu,da quando l'ho preparata per la prima volta è diventata la mia zuppa preferita.
      Ricambio l'abbraccio.

      Elimina
  2. Ciao Mariabianca :) Deliziosa questa minestra, conosco anche la panna ed è ottima.. spesso uso quella al cocco. Complimenti e grazie per essere passata a trovarmi nella mia nuova casetta :) Se non dovessimo leggerci, ti auguro fin d'ora un Natale sereno e felice. Auguri di vero cuore, un abbraccio <3

    RispondiElimina
  3. Delicata e deliziosa, così definirei questa ricetta, da provare assolutamente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,provala e vedrai quanto è deliziosa.
      Auguri,un abbraccio.

      Elimina
  4. Confesso che in cucina uso pochissimo la cipolla,cerco sempre di sostituirla o ometterla dove possibile,ma devo dire che questa zuppa è di una delicatezza e di un'eleganza unica.
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty,un abbraccio e tanti auguri.

      Elimina
  5. Adoro i porri e questa vellutata è proprio una delizia, grazie!!!

    RispondiElimina
  6. che buona !!!! mi ricorda tanto la mia nonnina odette che la preparava sempre quando andavo da lei a trascorrere le vacanze di natale...grazie per la condivisione e un abbraccio...

    RispondiElimina
  7. Le persone che amano mangiare sono sempre le migliori . Lo diceva proprio Julia Child. E cavolo Maria sembra ci conoscesse.....un bacio dalla tua amica trapanese a Torino. Gli auguri più belli per te e i tuoi cari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima Loredana,ricambio gli auguri a te e famiglia.
      Se dovessi venire a Trapani fammelo sapere,avrei tanto piacere di conoscerti.
      Un grande abbraccio.

      Elimina
  8. squisita tesoro, complimenti...

    RispondiElimina
  9. Da buona toscana adoro i porri, anche le cipolle, ma i porri sono i miei preferiti e il potage parmentier, (senti come suona bene) lo adoro, lo faceva mia madre...un abbraccio carissima...

    RispondiElimina
  10. Di corsa ma eccomi! Non potevo certo chiudermi in cucina per i preparativi senza passare prima ad augurare a te e alla tua famiglia un meraviglioso e magico Natale!
    Buone feste!!!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio gli auguri con tanta simpatia,un abbraccio.

      Elimina
  11. adoro i porri e le minestre in genere, bella ricetta ! Tanti auguri di Buone Feste Maria, un abbraccio !

    RispondiElimina
  12. adoro i potage con qualsiasi ingrediente e questo è divino!!!
    mille auguri a te e alla tua famiglia!!! un bacione!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...