Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

martedì 10 settembre 2013

Il couscous con pesto alla trapanese,melanzane e gamberetti

7_thumb[11]

 

Nel post precedente vi avevo detto che ero stata a Pantelleria.Lì mi sono vista ( per la seconda volta)con Rossella,la food blogger di Salsapariglia. La prima volta ci eravamo incontrate al porto di Trapani,il tempo di prendere un caffè insieme,farci una breve chiacchierata, e poi la sua partenza per Bergamo.

Ora,a Pantelleria,abbiamo avuto modo di conoscerci meglio e devo dire,con estrema sincerità, di essermi trovata,nella sua cucina,molto a mio agio.

Naturalmente Rossella aveva già preparato tante cosine buone e per me nuove come il buonissimo tonno di coniglio,le tortine dolci di riso,un pane ripieno dalla bellissima forma,delle cheesecake favolose e fresche…..

 

Rossella ed io

Ci siamo concesse un riposino prima di iniziare la preparazione del couscous a quattro mani ( più due,quelle di Manlio,amico di Rossella,fanno sei).

 

IMG_1673_thumb[1]

 

IMG_1637

Il mare di Pantelleria visto dal terrazzino della mia camera d’albergo

IMG_1629

La piscina del villaggio che mi ospitava

IMG_1634

 

2_thumb[11]

Ogni tanto mi piace “ giocare” con le immagini…….

04_thumb[11]

 

4_thumb[10]

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

900 g di semola per couscous ( non quella precotta)

due grosse melanzane( o tre piccole)

700 g di gamberetti ( pesati già puliti)

verdure per brodo vegetale( cipolla,carota,sedano e pomodoro)

olio extravergine d’oliva

sale e pepe q.b.

peperoncino piccante in crema Duca Carlo Guarini

due foglie di alloro

Per il pesto alla trapanese:

4-5 spicchi d’aglio

abbondante basilico

pomodoro rosso grosso e carnoso

una manciata di mandorle tostate (per questa ricetta si mettono le mandorle tostate ma il vero pesto alla trapanese va fatto con le mandorle bianche)

 

 

Preparare il brodo vegetale mettendo,in un tegame,abbondante acqua,una cipolla,una carota,un gambo di sedano,qualche pomodorino e,se si vuole,un dado vegetale ( oppure semplicemente del sale).Fare cuocere.Nel frattempo incocciare il couscous con il bimby:mettere la farfalla e versare nel boccale 300 g di semola per couscous; chiudere il boccale con il coperchio senza il tappo,azionare l’apparecchio a velocità 3 per 1 minuto e versare,subito,dal foro del coperchio 90 g di acqua poco alla volta .

E’ importante che l’acqua sia messa a filo perchè altrimenti il couscous non viene incocciato bene.

E’ anche importante,però,dare una ulteriore incocciatina a mano ( cioè dopo averlo messo in una ciotola,prima di incocciare gli altri 300 g di semola,va mescolato con i polpastrelli delle cinque dita di una mano,girando in senso rotatorio).

Mia nota: il bimby fa tante cose ma non sostituisce completamente le mani. Per questa ricetta è un valido aiuto perchè abbrevia i tempi per incocciare il couscous.

Versare il couscous incocciato in una ciotola e rifare la stessa operazione con altri 300 g di semola per couscous.Dopo aver incocciato 900 g di semola( in tre operazioni) è il momento di condirla con abbondante olio extravergine d’oliva,un pezzetto di cipolla tritata,un po’ di sedano e di prezzemolo tritati,sale,pepe e peperoncino.Aggiungere 700g di gamberetti freschi sgusciati e salati.Dare ancora una mescolata ( in gergo incocciata).

Trasferire il couscous nella vaporiera del bimby e tenere da parte.

Versare nel boccale un litro di acqua con un pezzo di cipolla, due foglie di alloro e del prezzemolo; fare andare per 10 minuti varoma vel 1. A questo punto posizionare la vaporiera con dentro il couscous e cuocere 50 minuti temperatura varoma vel 1.
Nel frattempo friggere a grossi dadi due o tre melanzane( che precedentemente erano state messe a mollo,per circa 30 minuti, in acqua e sale a perdere l’amaro).

  Preparare il pesto alla trapanese pestando nel mortaio 4-5 spicchi d'aglio con molte foglie di basilico,sale,olio;unire una bella manciata di mandorle tostate e pestare ancora; in ultimo aggiungere abbondante pomodoro fresco spellato e fatto a pezzettini minuscoli.Un altro giro di olio ed il pesto è pronto.

Quando il couscous è cotto, versarlo in una grande insalatiera e bagnarlo subito con il brodo vegetale; mescolarlo ed infine condirlo con le melanzane fritte,il pesto alla trapanese,qualche mandorla intera e qualche altra foglia di basilico.Mettere a riposare coperto con uno strofinaccio ed una coperta per circa 60 minuti. In questo modo il couscous si gonfia al caldo.Servire con al centro una dadolata di melanzane fritte.

5_thumb[7]

25 commenti:

  1. Ciao Maria ! buongiorno !! sono divertita per questa nostra uscita in contemporanea del tuo cous cous, che ormai penso " nostro" ... Grazie cara Maria della tua generosità nel darmi una ricetta così piena di sapori e di tradizione !!!! un abbraccione e buona giornata !!!

    RispondiElimina
  2. Buonissimo fatto così il cus cus, tutto mediterraneo e profumatissimo. Sempre bravissima ^^

    RispondiElimina
  3. Bellissime le foto e buonissimo il tuo cous cous. Un abbraccio.

    Ti seguo su bloglovin


    www.pastaenonsolo.it

    RispondiElimina
  4. Sono immensamente felice quando leggo di queste notizie. Due grandi donne e grandi cuoche che si incontrano e condividono la loro passione dando vita a una bella amicizia!! Sono davvero contenta, vi seguo entrambe e non posso non segnare una ricetta che esce dalle mani di tutte e due. Se da sole siete bravissime non oso immaginare insieme cosa è uscito fuori :) Segno assolutamente questo cous cous!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Grazie,un abbraccio e buona giornata a voi.

    RispondiElimina
  6. Mamma mia non oso pensare che bontà....un cous cous davvero gustoso e che belle siete voi....il ritratto della simpatia!
    A presto!
    Z&C

    RispondiElimina
  7. Che belle le foto!!!
    Un cous cous dei migliori, ricco, vario e completo!
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Estate, una bellissima isola, due meravigliose foodblogger.. non poteva che venire fuori un meraviglioso cous cous! Non c'erano dubbi!
    un bacio per entrambe, Rossella l'ho conosciuta anche io :)

    RispondiElimina
  9. complimenti per il cous cous ma anche per le foto, sei brava, molto brava, bellissimo il vilaggio dove sei stata,un bacione a voi tre

    RispondiElimina
  10. Senza parole... Solo fiumi di bava davanti allo schermo!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Maria! come stai? che bello rivederti in quella foto! sei sempre solare e bravissima coi tuoi piatti che mi fanno sempre venire voglia di tornare a trovarti...
    sai che sono due anni che non vado giù in sicilia? vediamo se l' hanno prossimo è quello giusto!
    Intanto ti abbraccio forte e ti faccio tanti complimenti per questo splendido piatto!
    Baci

    RispondiElimina
  12. che foto splendide, sei bellissima! e che piatto super goloso...

    RispondiElimina
  13. ciaoooo!!! adoro incocciare il cous cous nel Bimby!!!!! mi appaga completamente , anche se non so incocciarlo a mano. Lo posterò, a breve , anch'io,quando avrò finito di insegnarlo nei corsi che tengo periodicamente, anche se il mio procedimento è leggermente diverso, ma il risultato è uguale!!!
    alla prossima e un bacione!!!!

    RispondiElimina
  14. Mamma mia!!! ma dove si può trovare la farina per cous cous....il bimby ce l'ho...ma ci riuscirò???

    intanto ti lascio i miei complimenti per la tua bravura e l'incontro con rossella!!! che bello incontrare le blogger!

    RispondiElimina
  15. Un abbraccio e grazie per i vostri commenti.

    RispondiElimina
  16. Deve essere un piatto straordinario, con un pesto altrettanto ottimo... e tutto un profumo che sa di mediterraneo!!! Un abbraccio bella signora!!!

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia di posto e che cous cous fantastico!!!!
    E tu hai davvero un'aria vacanziera e rilassata!!!! :) :)
    Volevo avvisarti che il mio blog si è trasferito.
    Se ti va, puoi continuare a seguirmi qui: http://www.dolcipasticci.it

    RispondiElimina
  18. le belle foto di pantelleria il magnifico couscous post bellissimo!!!!complimenti ed un abbraccio..

    RispondiElimina
  19. Ma quanto son belle quelle due fanciulle,la bionda e la mora,una più affascinante dell'altra!Vi immaginavo proprio così e l'idea di pensarvi insieme in una cucina,mi rende allegra e mi strappa un sorriso!Quel cous cous è prezioso,è preparato da quattro manine sapienti e pazienti!Un bacione carissima,benritrovata e naturalmente complimenti anche la maschietto che vi ha aiutato!

    RispondiElimina
  20. Ciao Maria Bianca, bentrovata :) Che foto meravigliose, quanto siete belle e solari! :) Grazie per la condivisione e complimenti per questo cous cous saporito e invitante :) Un abbraccio, buona ripresa :) :**

    RispondiElimina
  21. Azz... Che roba prelibata ! Maria hai cominciato alla grande.... Ps. Buon onomastico !

    RispondiElimina
  22. eccoci inserita con piacere!grazie!

    RispondiElimina
  23. Splendido piatto, mi piacerebbe provare a fare il cous cous proprio partendo dalla semola!

    RispondiElimina
  24. Ciao, arrivo da te grazie al contest " Ti cucino così" al quale anche io partecipo. Complimenti per il tuo blog, mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto. A presto, Claudia
    http://www.lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...