Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

martedì 7 luglio 2015

La dolce confettura di gelsi neri

 

 

3

E’ tempo di gelsi,il mio albero ne produce tantissimi.

Dopo aver preparato granite,ghiaccioli ed altro ho anche fatto una meravigliosa confettura in appena 3 minuti con ConfetTua della Fabbri.

Si tratta di un prodotto innovativo.

Contiene gelificanti di origine naturale che permettono di ridurre a pochi minuti ( 3 minuti per la frutta e 8 minuti per la verdura) i tempi di cottura.

Ogni confezione contiene due bustine da 20 g.

Per 1 kg di frutta basta una bustina da 20 g e la quantità di zucchero che si preferisce mettere.

5

 

2

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

750 g di gelsi neri – 300 g di zucchero -15 g di ConfetTua Fabbri – succo di mezzo limone.

Inoltre:

4 piccoli vasetti di vetro Bormioli con coperchi nuovi

Pane casereccio a volontà….

 

Prima di iniziare a fare la confettura mettere a bollire, per dieci minuti, in acqua i vasetti di vetro con i relativi coperchi al fine di sterilizzarli.

In un tegame miscelare lo zucchero e la ConfetTua.

Unire i gelsi neri e mettere sul fuoco.

Da quando bolle cuocere,a fuoco vivace,per 3 minuti esatti mescolando di continuo.

Durante la breve cottura ho schiacciato con una paletta qualche gelso,preferendo lasciarli quasi tutti interi per sentirli meglio quando farò scorpacciate di pane e confettura di gelsi.

A fine cottura aggiungere il succo di mezzo limone e mescolare.

Prendere,con una pinza,i vasetti ed i coperchi dall’acqua calda,asciugarli con un panno ben pulito e versare subito la confettura nei vasetti.

Chiudere i coperchi e mettere i vasetti a testa in giù per creare il sottovuoto.

Non toccarli fino a completo raffreddamento.

Conservarli poi in dispensa……se ci arrivano……

Il vasetto aperto va,naturalmente,conservato in frigorifero.

Per capire se tutto è proceduto per il giusto verso,dobbiamo vedere i nostri coperchi abbassati al centro e quando apriamo il vasetto dobbiamo sentire un  “click “ .

I miei sono ok!!!!

4

 

11

tazze e lattiera a pois GreenGate

27 commenti:

  1. E' perfetta per la colazione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che buoni i gelsi. Anch'io ci ho fatto la confettura ma mi sono avvilita perché ho deciso di setacciarla, per via dei piccioli interni e perché qui la vogliono liscia e vellutata, non ti dico quanto lavoro e che spreco. Il prossimo anno cambio metodo, tanto il gelso quando lo mangi intero consumi anche il picciolo tenero che ci sta dentro. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,non conviene setacciare la frutta.

      Elimina
  3. Che buona! Quanti bei ricordi ho dei gelsi. Qui da me è difficile trovarli.

    RispondiElimina
  4. se ci fosse qui mia mamma ti salterebbe addosso,lei adorava i gelsi,grazie per questa fantatica riceta mi hai riportato indietro nel tempo,un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ah mai vista quella bustina della fabbri, mi è nuova. Io sto facendo scorpacciate di granita di more di gelso di una gelateria gestita da un siciliano ...che bontà! assaggerei, ovviamente, anche la tua confettura succossima, chissà che buona!

    RispondiElimina
  6. E' un prodotto nuovo della Fabbri.

    RispondiElimina
  7. Peccato che confetture e marmellate non siano il mio forte. Hai tutta la mia ammirazione per questa bellissima preparazione.

    RispondiElimina
  8. Ecco la marmellata di gelsi mi manca che cosa favolosa deve essere,ottima da preparare metto in lista:)

    RispondiElimina
  9. Che bella, che colore! Interessante questo gelificante; mi sembra di capire che con un unica bustina puoi preparare una confettura mettendo la percentuale di zucchero che preferisci. Una bella comodita'.

    RispondiElimina
  10. Il clik a me si è sentito nella mente,appena ho letto del tuo.albero di gelsi...Che malinconia,ne avevamo uno enorme,ma ahimè è morto e con lui,le mie crostate e granite,e confetture...Ma è vivo il ricordo di quel sapore unico,che.nella confettura raggiunge il massimo.Grazie tesoro,ti rubo un vasetto e ti auguro una dolce estate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che peccato.....se abitassimo vicine faremmo insieme una bella abbuffata di gelsi

      Elimina
  11. Il clik a me si è sentito nella mente,appena ho letto del tuo.albero di gelsi...Che malinconia,ne avevamo uno enorme,ma ahimè è morto e con lui,le mie crostate e granite,e confetture...Ma è vivo il ricordo di quel sapore unico,che.nella confettura raggiunge il massimo.Grazie tesoro,ti rubo un vasetto e ti auguro una dolce estate!

    RispondiElimina
  12. Il clik a me si è sentito nella mente,appena ho letto del tuo.albero di gelsi...Che malinconia,ne avevamo uno enorme,ma ahimè è morto e con lui,le mie crostate e granite,e confetture...Ma è vivo il ricordo di quel sapore unico,che.nella confettura raggiunge il massimo.Grazie tesoro,ti rubo un vasetto e ti auguro una dolce estate!

    RispondiElimina
  13. Mariabianca l'hai provata?? Le ricette del librettino e le foto sono le mie ;-) ma non ho avuto ancora il piacere di vederlo :-(.
    Ti son piaciute?? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, l'ho provata ed è perfetta per fare le confetture.
      Complimenti a te per il libretto.

      Elimina
    2. Spero leggerai qui la risposta perché non posso commentare nel tuo blog in quanto hai google +

      Ciao Daniela,buone vacanze a te.

      Elimina
  14. Sai che da noi i gelsi non si trovano? Li ho visti solo quando sono venuta giù in Sicilia, dalla mia amica, sull'etna. Beati voi che avete così tanti prodotti fantastici!

    RispondiElimina
  15. Tesoro, ma dove li trovi i gelsi????? Li mangiavo da piccola, ma ora sembrano spariti qua dalle nostre parti... quanto mi piacciono, complimenti per questa golosa confettura!!!

    RispondiElimina
  16. Ho un albero in giardino.
    Grazie.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...