Informazioni personali

Le mie foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 9 maggio 2012

Le busiate tumminia con rana pescatrice,datterino giallo e pesto di pesce spada affumicato

9

Oggi una busiata dal sapore di mare e di Sicilia……

 

Da Wikipedia:

La rana pescatrice ( o coda di rospo) è un pesce prelibato dalle carni magre. Viene commercializzata fresca, congelata o surgelata. Il suo sapore è diverso a seconda della provenienza: quelle pescate in Adriatico hanno carni sode ed un gusto delicato, quelle pescate in Sicilia per la diversa alimentazione a volte hanno carni con un sapore più intenso. Per essere sicuri che sia fresca, la coda di rospo deve essere acquistata intera, con tutta la testa, con la quale fra l’altro si possono cucinare ottime zuppe di pesce. Con il fegato si possono preparare ottimi crostini.

La rana pescatrice presenta una testa massiccia ricoperta di creste ossee e spine, appiattita e allargata, di forma ovale, così come la parte anteriore del corpo; il corpo è conico e la pelle è priva di squame. La bocca è molto grande e rivolta verso l’alto, con numerosi denti acuti: la mascella inferiore è prominente rispetto a quella superiore. Nella mandibola e lungo il corpo sono presenti delle appendici cutanee a forma di frange. La colorazione è bruno-olivastra o violacea sul dorso e bianca nel ventre; le pinne sono orlate di scuro. Il primo raggio della pinna dorsale è estremamente sviluppato e dotato in punta di una piccola escrescenza carnosa. Quest'appendice, utilizzata per cacciare, è chiamata illicio.

6

Ricetta postata da Maria Bianco su panzaepresenza.blogspot.it

 

Ingredienti per 4 affamati:

500 g di busiate Tumminia ( di semola di grano duro siciliano) Molini Del Ponte

mezzo vasetto di pesto di Pantelleria Solo Sole (pomodoro secco+ pesce spada affumicato+capperi+pinoli+passito di Pantelleria+noce moscata+ olio extravergine d’oliva)

tre spicchi d’aglio interi (che vanno poi tolti)

abbondante prezzemolo tritato

sale e pepe q.b.

olio extravergine d’oliva Romeo Ficacci

un barattolo di datterino giallo al naturale Così Com’è

un bicchierino di Vinchef

cubetti di rana pescatrice (il pesce,con la sua spropositata testa, pesava kg 2,8 ma pulendolo e togliendo la testa con la quale ho realizzato un’ottima zuppa,sono rimasti i bei pezzi  della foto qui sotto)

 3

 

1

 

2

 

4

 

5

In una larga padella rosolare l’aglio nell’olio.

Aggiungere la rana pescatrice tagliata a cubetti e salata e,dopo poco,prezzemolo,pepe e vinchef.

Dopo aver fatto sfumare il vino aromatico mettere in padella i dolci datterini gialli ed il buonissimo pesto di Pantelleria.

Finire di cuocere ed attendere la cottura delle busiate che andranno,poi,saltate in padella con il condimento.

7

 

8

Con questa ricetta partecipo al contest di Acqua e Farina
 

22 commenti:

  1. Mamma mia che bontà1 Un bellissimo primo piatto che per me è un ottimo piatto unico!
    Mi piacciono i colori e i sapori che hai messo insieme!

    RispondiElimina
  2. Che piattoooooo!!!!! Bellissimo e buonissimo

    RispondiElimina
  3. I tuoi primi piatti sono sempre meravigliosi, mi pare di sentire il mare e il sole della tua bellissima terra!

    RispondiElimina
  4. mi prendi proprio per le papille...

    RispondiElimina
  5. un piatto spettacolare,bellissimi i colori e un abbinamento di ingredienti che è perfetto!!!complimenti!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie a voi e buona giornata.

    RispondiElimina
  7. Ma che piatto gustoso...bravissima!!!ciaoo

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia , un piatto gustosissimo, complimenti!Ciao

    RispondiElimina
  9. bello solare e gustoso come piace a noi isolani..brava!

    RispondiElimina
  10. Eh Maria...mi prendi proprio per la gola...! e sai quanto adoro il pesce e questo piatto è irresistibile! la rana pescatrice è uno dei pesci che preferisco!!! con quel pesto poi...da leccarsi i baffi!
    bacioni

    RispondiElimina
  11. Che piatto meraviglioso tesoro arriva il profumino fin qui davvero delizioso!!!baci,imma

    RispondiElimina
  12. Non sapevo l'esistenza di questo pesto misto! Deve essere speciale, io la rana pescatrice la cucino spesso ma mai con la pasta. Sabato faccio la tua ricetta, deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  13. Grazie a voi....per ora sono impegnatissima....con la cucina!!!!

    RispondiElimina
  14. mannaggia a te, Mariabià, ogni volta che passo di qui mi metti appetito... anche se ho già cenato. Insomma, così proprio non va!
    Fortuna che almeno è una ricetta senza colesterolo perché io la fortuna di avere un medico in casa non ce l'ho ;))
    Un abbraccione! Ciao

    RispondiElimina
  15. Wow, la Sicilia nel piatto... dall'aspetto che ha sono sicura che si lascia mangiare molto volentieri!! riesci a creare dei piatti sempre molto buoni e particolari, brava!!

    RispondiElimina
  16. Squisiterrma!! Mazzarola che sughetto da delirio che hai messo su...

    RispondiElimina
  17. Questa pasta all'assaggio deve essere una meraviglia!
    baci e buon we
    Alice

    RispondiElimina
  18. e questo si che è un primo piatto da leccarsi i baffi :-) foto come sempre bellissimeeeee :-)

    RispondiElimina
  19. Sai che non conoscevo questo formato di pasta? (Ignoranteee!!) Hai preparato davvero un piattino unico, da leccarsi i baffi e le foto? da invidiaaa!!!!!

    RispondiElimina
  20. BONTà! MI HAI FATTO VENIRE FAMEEEE. hO RIPROVATO A ISCRIVERMI FORSE STAVOLTA CI SONO RIUSCITA, FAMMI SAPERE :-) BACI

    RispondiElimina
  21. ottima ricetta, inserita! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...