Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

mercoledì 24 novembre 2021

Tartufi di castagne




Ricetta preparata e postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it
Ricetta di mia madre Sara.


Quando mia madre faceva le palline di castagne ( lei le chiamava così ) per me era una festa, ne mangiavo tante ed ero grata a lei per questi dolcetti semplici ma tanto buoni.


Ingredienti:

1 kg di castagne – 120 g di cioccolato fondente – 1 cucchiaio di aroma naturale vaniglia – 10 cucchiai di latte – 110 g di zucchero al velo –75 g di burro – 30 ml di liquore maraschino – cacao amaro -


Iniziare con il prendere le castagne, lavarle ed inciderle con la punta di un coltello facendo un taglio lungo e profondo.
Mettere le castagne in acqua fredda e bollirle ( se sono piccole bastano trenta minuti, se sono grosse quasi un’ora ). Sbucciarle subito perché viene più facile farlo.
Usando uno schiacciapatate passare le castagne lesse e condirle con lo zucchero al velo, l’aroma vaniglia ed il liquore; mescolare bene il tutto.
Fondere nel microonde o a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro e con il latte.
Unire il cioccolato fuso con burro e latte alla purea di castagne e mescolare di nuovo.
Coprire la ciotola contenente le castagne con pellicola e riporre in frigorifero per almeno30 minuti.
Riprendere la ciotola e preparare tante piccole palline che vanno rotolate nel cacao amaro e poi, se si vuole, messe in piccoli pirottini di carta.
Serviti con un tè caldo sono una delizia.




1 commento:

  1. Li adoro i tartufi alle castagne, io metto il rum come facce mia suocera, solo che lei esagerava e poi eravamo tutti mezzi ubriachi dopo la merenda 😅

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...