Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

domenica 12 giugno 2011

Le ciliegie stese al sole


5

 

 

Arrivando l’estate ci si stende al sole,l’abbronzatura è d’obbligo.

Chi non si stende al sole sembra malaticcio….. e così non va!!!!

Un tempo lontano le donne uscivano con l’ombrellino per ripararsi dai raggi del sole. Era di moda la donna eterea,dalla pelle bianca come il latte.

Oggi,d’estate,noi donne sembriamo dei cioccolatini (sempre di mangiare si parla!!!!) ma pensate sia un privilegio solo nostro? Noooooooooooooooooooo

Anche le ciliegie hanno diritto di stendersi al sole ma non sole però…..

La signorina ciliegia si accomoda con il signorino zucchero ed insieme fanno faville!!!

Si crogiolano al sole per alcuni giorni ed uno di loro si scioglie,va in deliquio: è il signorino zucchero che bagna la signorina ciliegia la quale,già dolce di per sé,diventa dolcissima.(non pensate male: niente riferimenti sessuali,sono pudìca! –segue risata!)

Come mi accade negli ultimi tempi, sto delirando (ma il fatto che ne abbia consapevolezza è già qualcosa!).

Ricetta postata da Paolera di cookaround

Ingredienti:

ciliegie (possibilmente grosse)

zucchero semolato

SOLE ( se non c’è, la ricetta non è fattibile)

Inoltre:

un bel barattolo capiente (così ce ne vanno di più )

Aprire un bel barattolo,riempirlo di ciliegie snocciolate e zucchero (alternando i due ingredienti) ,avvitarlo ed esporlo al sole per tutto il giorno.

2 

Riporre in casa il barattolo solo quando il sole è tramontato.

Il giorno dopo ripetere la stessa cosa ….il tutto per 3-4 giorni,cioè fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto del tutto.

1

 

 

4

 

 

 9

Nota: ho consigliato delle grosse ciliegie perché stese al sole tendono a rinsecchirsi (come la nostra pelle quando si espone troppo al sole!!!)e diventano piccoline.

Sono di un buono ma di un buono soprattutto se messe sul gelato con il loro liquido dolce.(anche mangiate da sole non sono niente male).

Il barattolo si conserva in dispensa.

 

 7 

 

8

 

 

6


Con questa ricetta partecipo al CONTEST

18 commenti:

  1. Che bontàààààààààààààààààà!

    RispondiElimina
  2. Ciao, ti ho scoperta per caso e ho trovato un blog pieno di ricette delizione, scritto molto bene, pieno di simpatia..e allora cosa faccio? ti seguo? di più ti inserisco nella mia blog roll perchè non voglio perdermi le tue ricettina...ne ho già segnata qualcuna...a presto....

    RispondiElimina
  3. Che buone, sono una delizia. Complimenti Cara. A presto, aspettero' il sole romano che fà di nuovo capolino. oggi lunedì, tempo nuvoloso a presto.

    RispondiElimina
  4. Buoni non conoscevo questo metodo ...la terrò a mente per la prossima volta!

    RispondiElimina
  5. Ma che cosa meravigliosa è questa !!!!
    La provero' sicuramente !!!

    RispondiElimina
  6. Che cosa vedono i miei occhi!!! Meravigliosa, ho giusto un paio di kg di ciliegie :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao Maria, sono una meraviglia, le faccio pure io, uso amarene, e ppi le metti sul gelato, sulla panna cotta, insomma sono splendide e vanno dappertutto....:-)

    RispondiElimina
  8. ma che bella idea devo provarle...non c'è bisogno di sterilizzare il tutto?????

    RispondiElimina
  9. Una vera goduria queste ciliegie, ma una domanda, quindi una volta che lo zucchero si è completamente sciolto, dopo 3-4 giorni, le ciliegie possono essere mangiate subito, giusto? Per quanto tempo si possono eventualmente conservare? Domanda forse superflua, perchè abbiamo la certezza che le finiremmo praticamente subito!
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. ciao Mariabianca. Prima di tutto un grazie. Aspettavo proprio un tuo intervento sul mio "gelo" e non s'è fatto attendere. Grazie per i consigli! Credo proprio che aspetterò che le angurie siano nel pieno della loro stagione per rifarlo. Mi piacerebbe tanto conoscere la ricetta della crostata col gelo... non vedo l'ora che la posti.
    Ora vengo a queste ciliegie. Divine... le voglio rifare. Qualche anno fa avevo provato con le albicocche e mi erano venute buonissime, ma poi, sai com'è, le idee finiscono nel dimenticatoio e non le ho mai più rifatte. In questi giorni al mio supermerc c'è l'offerta delle ciliegie, prezzi stracciati. Sono davvero buone tanto che volevo marmellarle. Però un po' così ci scappano (sole permettendo! Quest'anno è così...)
    Un bacione, sei davvero preziosa

    RispondiElimina
  11. Mi hai fatto ricordare la mia infanzia. Mia madre e mia zia le facevano sempre ma con le visciole. Che buone, e che voglia.

    RispondiElimina
  12. che meraviglia,Mariabianca^;^ ma che bella idea!!!!!questa succulenmta accoppiata, puo' insaporire tantissime preparazioni,in cucina!!!bravissima^;^buona serata!!

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte le mie amiche.
    Dire che sono stanca è dir poco (vengo da più di nove ore di scrutini)ho preso anche un virus influenzale che dà nausea,vertigini ed altro.
    Ma ho ancora la forza di rispondervi.
    @ GIOVIR non c'è bisogno di sterilizzarle perchè lo zucchero è un ottimo conservante (TAMTAM che le ha fatte con le amarene può darti conferma.)
    @ FAUSTA ti prometto che appena finisco con la serie delle ciliegie inizierò con l'anguria e posterò la buona crostata al gelo di mellone.
    Con le albicocche la ricetta è molto interessante....
    @ LUCA E SABRINA giusto,si possono mangiare subito.Quanto durano non lo so con esattezza ma certamente si possono conservare per l'inverno dato che lo zucchero opera da conservante.Un solo anno mi sono diventate frizzantine ma ho pasticciato facendo tanti travasi da un barattolo all'altro.

    RispondiElimina
  14. mi sono salvata anche questa ricetta! anche se qui le ciliegie non sempre sono il massimo, voglio provarci lo stesso!
    Un bacio

    RispondiElimina
  15. Che buone!!!!
    Non le ho mai preparate così, lo proverò presto!
    Grazie mille!!!
    In bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  16. Che buone!!!!!!!!!!! Sei bravissima!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. madooooooooo da provareeeeee!!!

    RispondiElimina
  18. Very nice blog, Thanks for sharing great article.
    You are providing wonderful information, it is very useful to us.
    Keep posting like this informative articles.
    Thank you.

    From: Field Engineer
    Get to know about A CompTIA Secuirty+ Salary.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...